Movie Tours nel mondo

Le location (da sogno) di Un’estate in Provenza, il film con Jean Reno

Campo di lavanda ProvenzaUn viaggio attraverso le meravigliose location del sud della Francia: ecco dove è stato girato il film Un’estate in Provenza! Avis de Mistral – titolo originale di Un’estate in Provenza – è un film comico diretto dalla scenografa francese Roselyne Bosch e distribuito dalla Nomad Film Distribution. Uscito nelle sale cinematografiche nel 2016, chi non lo avesse ancora visto è in prima serata mercoledì il 26 giugno su Rai Due alle 21:20 o in alternativa in streaming – previa registrazione gratuita – su RaiPlay. Scopriamo di più sulla trama e sulle location della pellicola!
La trama di Un’estate in Provenza La storia ha come protagonisti tre fratelli, Lean, Adrien e Theo (nato sordo), mandati controvoglia a trascorrere un’estate in Provenza, dal nonno materno, come si vede nel trailer. Si tratta del primo incontro tra i ragazzi e il nonno burbero (interpretato da Jean Reno) dopo che la mamma aveva litigato con lui molti anni prima.
Dopo appena 24 ore, lo scontro generazionale è già inevitabile: la vita dei ragazzi è decisamente diversa da quella del nonno e allo stesso tempo le esperienze di questo uomo maturo influiscono sulle sue relazioni. A poco a poco, però, la convivenza diventa più facile fino a quando nonno e nipoti si legano sempre più spingendo anche la mamma, al suo ritorno, a ricominciare ad avere una relazione pacifica con il padre. Un’estate in Provenza: le location Tutte le scene sono ambientate nella suggestiva Provenza, come si intuisce già dal titolo, la regione a sud della Francia confinante con l’Italia e conosciuta in tutto il mondo per i meravigliosi paesaggi e i campi di lavanda che fioriscono in piena estate.
Più precisamente, molte delle riprese sono state fatte a Paluds de Noves, un dipartimento delle Bocche del Rodano, a sud ovest della Francia. Questa località ricca di storia antica, risalente addirittura al medioevo, ha fatto da sfondo a molte delle scene, insieme a Eygalières – un paese di appena mille abitanti – e Saintes-Maries-de-la-Mer, un comune situato sul mare molto apprezzato dai turisti e dai pellegrinanti. Ultimo, ma non per importanza, il Massif des Alpilles, ossia un dipartimento francese arricchito da colline e da una grande varietà nella vegetazione. 3 curiosità sul film • La regista Roselyne Bosch è già conosciuta come regista per il suo altro grande lavoro, Vento di primavera, un film drammatico uscito nelle sale cinematografiche nel 2010. • Lukas Pelissier (3 ottobre 2005) è l’ interprete di Theo ed è sordo anche nella vita reale.
Nel cast c’è anche Hugh Aufray, un cantante francese famoso per le cover dei brani di Bob Dylan.

Fonte: donnaglamour.it

Stampa

0
0
0
s2sdefault