Italian English

Movie Tours nel mondo

Matrimonio alle Bahamas: le location del film con Massimo Boldi

Dove è stato girato Matrimonio alle Bahamas? Ecco le location da sogno del film con Massimo Boldi, Enzo Salvi e Anna Maria Barbera.

BoldiNel 2007 la separazione tra Massimo Boldi e Christian De Sica era ormai un dato di fatto e Matrimonio alle Bahamas è il secondo film che vede Boldi in versione solitaria e il primo prodotto dalla sua società (Mari Film per Medusa), accompagnato in questo caso dai comici del momento, come nella migliore delle tradizioni: Annamaria Barbera, i Fichi d’India, Enzo Salvi e gli altri compongono il contorno di macchiette che insieme al protagonista incappano nella consueta serie di disavventure rocambolesche.
Sullo sfondo di Miami e delle Bahamas si uniscono infatti due famiglie tra loro molto diverse, grazie al matrimonio tra i cadetti Colombo e Di Giacomo. I primi sono italiani di umili origini, lavoratori alle prese con i più classici problemi della classe medio-bassa, mentre i secondi sono agiati italo-americani ormai sistemati da tempo oltreoceano. Nonostante le profonde differenze tra le due genìe, i promessi sposi, convolano a nozze sulle meravigliose spiagge caraibiche delle Bahamas. Nonostante le premesse da produzione non certo raffinata, Matrimonio alle Bahamas mostra curiose incursioni da parte di Gigi Marzullo, Solange (scaviamo nella memoria) e Irene Grandi (interprete della sigla iniziale).


Dove è stato girato Matrimonio alle Bahamas?
Le location principali del film diretto da Claudio Risi sono facilmente intuibili: Miami e le Bahamas sono gli scenari principali davanti a cui si evolvono le vicende delle due famiglie. Nello specifico, la magnifica tenuta dove vivono i Di Giacomo è situata su West Star Island Drive a Miami Beach (la location era già apparsa in altri cinepanettoni italiani), mentre l’università frequentata da Valentina, la promessa sposa, è situata a Fort Lauderdale all’interno dell’Alvin Sherman Library. Il bar dove si incontrano i fidanzatini per la prima volta è il Johnny Rockets, al 728 di Ocean Drive a Miami Beach, già frequentato addirittura da Al Pacino nei panni di Tony Montana in Scarface. Insieme alle strade e ai lungomare di Miami, in Matrimonio alle Bahamas compaiono anche alcuni scorci di Roma, dove vive la famiglia Colombo, che si mostra nel panorama che si apre da Piazzale Garibaldi, ma anche in Piazza della Minerva e la ben più modesta Piazza Cairoli.
A creare aspettativa e riempire lo schermo sia per il lieto fine che per gli spettacolari paesaggi sono le spiagge delle isole Bahamas. Svelate sul finale, chiaramente, di Matrimonio alle Bahamas, le location più apertamente marittime del film si trovano sul litorale caraibico: il luogo deputato alla celebrazione delle nozze è l’odierno Sandals Emerald Bay, che però nel corso degli anni ha subito alcuni cambiamenti, anche nel nome. Al tempo delle riprese infatti era ancora parte della catena Four Season, mentre oggi non più, anche se continua ad avere la stessa conformazione strutturale e si trova sulla Queen’s Highway a Rokers Point Settlement, sull’isola di Exuma. In realtà, le grandi spiagge bianche da sogno tanto promesse fin dal titolo non vengono mai mostrate degnamente, nonostante la location principale per la celebrazione del matrimonio si trovi esattamente al centro della meravigliosa Emerald Bay, lo sfondo naturale non viene in alcun modo valorizzato dalla narrazione, finendo con il diventare un mero espediente per portare la troupe ai Caraibi. Le cartoline panoramiche che ci si potrebbero aspettare diventano quindi solo sfondi, una nuova meta in cui ambientare il film dell’anno: da questo punto di vista, Matrimonio alle Bahamas non si differenzia in nessun modo dagli altri titoli della tradizione siglata Boldi (e De Sica).

Fonte: cinematographe.it

Stampa

0
0
0
s2sdefault