Italian English

Notizie dall'estero

Killers of the Flower Moon: Martin Scorsese cerca le location per il film

La pre-produzione di Killers of the Flower Moon inizierà a novembre, con le riprese che si svolgeranno tra la primavera e l'estate del 2020.

Scorzese e Di CaprioKillers of the Flower Moon potrebbe rappresentare la prima volta che DiCaprio e De Niro condividono lo schermo in un film dopo oltre un decennio.
Con The Irishman quasi finito e pronto per una prima mondiale nella serata inaugurale del New York Film Festival 2019, Martin Scorsese sta passando allo sviluppo del suo prossimo film, Killers of the Flower Moon.
Il leggendario regista ha trascorso il fine settimana del 26 luglio pubblicando foto sulla sua pagina Instagram dalla contea di Osage, in Oklahoma, ambientazione per il suo nuovo film ambientato negli anni ’20 e basato sul libro di David Grann.
La storia ruota attorno alla storia vera degli omicidi della nazione di Osage, in cui i membri della tribù dei nativi americani furono uccisi dopo che il gruppo divenne ricco dopo aver scoperto il petrolio nel sottosuolo della loro riserva. Gli omicidi attirarono l’attenzione dell’FBI, appena costituitasi.

Paramount finanzia il film di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio

Martin Scorsese ha confermato nell’ottobre 2018 che Killers of the Flower Moon sarebbe stato il suo prossimo film dopo The Irishman, con Paramount Pictures a bordo del progetto dal mese scorso.
L’accordo di Paramount riporta Scorsese in studio dopo aver realizzato The Irishman e il suo documentario su Bob Dylan Rolling Thunder Revue con Netflix. Paramount è stato lo studio dietro a Silence di Scorsese, The Wolf of Wall Street, Hugo Cabret (solo per la distribuzione negli Stati Uniti) e Shutter Island. Lo studio era originariamente destinato a produrre The Irishman prima di abbandonare il progetto a causa del budget vertiginoso voluto da Scorsese.
Oltre al ritorno di Scorsese in un grande studio, Killers of the Flower Moon segnerà anche la riunione tra il regista e la sua musa Leonardo Di Caprio. I due hanno lavorato insieme in The Wolf of Wall Street, che ha valso a DiCaprio la nomination all’Oscar come miglior attore.
Tulsa World ha riferito che la pre-produzione del film inizierà a novembre, con le riprese che si svolgeranno tra la primavera e l’estate del 2020.

 

Fonte: www.cinematographe.it

Stampa

0
0
0
s2sdefault