Italian English

Notizie dall'estero

Islanda: location favorita dei registi di tutto il mondo

IslandaL’Islanda, spesso paragonata ad un luogo freddo e inaccessibile, è diventata popolare tra i maggiori produttori e registi che sono attratti dal suo paesaggio caratterizzato da una grande varietà di location.
Girare in Islanda non implica oneri pecuniari di nessun tipo, ottenere permessi è semplice, la location è adatta sicuramente per film di fantascienza o fantasy, ma volendo ci si possono girare ottime scene di battaglia, può essere un’isola tropicale del Pacifico e se serve, può fungere da Himalaya .
Stuart Cornfeld con The Secret Life of Walter Mitty ha condiviso il suo amore per il Paese "L'Islanda è un posto meraviglioso, dove la qualità della luce è diversa da qualsiasi punto sulla Terra ... si guarda in lontananza , puoi vedere per sempre . E ' come andare da un mondo di 35 millimetri ad uno di 70 millimetri, si ottiene una bellezza naturale che non si trova in altri luoghi. " Lo stesso Ben Stiller, protagonista del film, ha asserito “[…]ogni volta che vede il film gli viene voglia di tornare. […]L’Islanda è un posto molto speciale. C’è qualcosa nel paesaggio, nella qualità della luce, nell’energia che lo rende unico. Vivere i cambiamenti climatici estremi è stato davvero tonificante. Ognuno di noi è venuto qui a lavorare con grande entusiasmo, contenti di quello che avremmo potuto catturare giornalmente sulla pellicola.”
Ridley Scott, invece, l'ha definito come “uno dei posti più belli dove sia mai stato” (ha girato qui Prometheus con Michael Fassbender); la produzione de Il trono di spade ha chiesto permessi speciali pur di poter girare all'interno del parco nazionale di Thingvellir. Ventuno ore di luce d'estate e d'inverno crepuscoli e aurore; oltre 100.000 chilometri quadrati di estensione dove si succedono paesaggi diversissimi l'uno dall'altro con geyser, distese di lava, ghiacciai, cascate, spiagge.
Thor: The dark world, Oblivion con Tom Cruise, Flags of our fathers di Clint Eastwood, Viaggio al centro della Terra 3D, Die Another Day con l'agente segreto 007 e Noah con Russell Crowe in uscita il prossimo aprile in Italia, sono solo alcuni dei titoli più celebri che hanno scelto l'Islanda come location cinematografica.
Un'altra attrazione per i registi è l'incentivo finanziario che fornisce l’Islanda. Il governo attualmente gestisce un rimborso del 20% per le produzioni cinematografiche straniere. Einar Hansen Tomasson , della Film Commission in Islanda ha dichiarato: "Oltre ad offrire un sistema di incentivi semplici coniugato ad una burocrazia limitata , la moltitudine di paesaggi in Islanda significa che ogni tipo di scenario è raggiungibile in poche ore. Le maestranze locali sono molto rispettate per la loro etica del lavoro duro e di qualità, rendendo una regolare esperienza cinematografica veramente funzionale. Tutti questi elementi portanto a grandi risultati per i bilanci cinematografici dei film che scelgono l’Islanda"

Film popolari girati in Islanda

  • Noah (2014) - Fossvogur, Reykjavík, Reynisfjara
  • Oblivion (2013) - Highlands (Drekavatn)
  • La vita segreta di Walter Mitty (2013) – tutta l’ Islanda
  • Thor 2: The Dark World (2013) - Fjaðrárgljúfur , Skógarfoss cascata, Skeiðársandur , Dómadalur
  • Prometheus (2012) - Dettifoss , Highlands (Dómadalsleið , Landmannalaugar)
  • Flags of Our Fathers (2006) - Penisola di Reykjanes
  • Viaggio al centro della terra (2008) - Snæfellsjökull
  • Die Another Day (2002) - Vatnajökull (il che significa ghiacciaio di Rivers) , noto anche come il ghiacciaio Vatna.

Stampa

0
0
0
s2sdefault