Notizie dall'Italia

Successo al Festival di Cuba per il doc “Archivio Segreto Vaticano”

vaticano-ctvLunghi applausi a Cuba per il doc Archivio Segreto Vaticano del Centro Televisivo Vaticano, nel focus organizzato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e Roma Lazio Film Commission. Mille persone hanno assistito ieri, venerdì 12 dicembre 2014, alla proiezione del documentario Archivio Segreto Vaticano. Un viaggio nella storia diretto da Lucas Duran e prodotto dal Centro Televisivo Vaticano (CTV), evento speciale al 36. Festival Internacional del Nuevo Cine Latinoamericano de La Habana, festival tra i più importanti e seguiti dell’America Latina. Passato in anteprima internazionale come evento speciale di apertura del XVIII Tertio Millennio Film Fest, il documentario del CTV che mostra – con la voce narrante di Giancarlo Giannini – in maniera inedita i luoghi e i documenti della Storia (come il codice originale del processo a Galileo Galilei) custoditi accuratamente nell’Archivio della Santa Sede, è stato lungamente applaudito ieri al Cinema Riviera di La Habana. A introdurre il film è stato Cesare Cuppone, Direttore della fotografia nonché primo operatore papale del CTV, che ha raccontato anche la sofisticata tecnica di ripresa e produzione: una troupe composta da sei persone ha filmato per un mese realizzando circa 30 ore di girato, con telecamere Sony HDW 650, con ottiche Canon HD Broadcast 17x standard e grandangolare, nonché Dolly cinematografico con binari modulari e Jimmy jib CamMate da 7 metri. Il CTV ha, inoltre, fatto ricorso alla SteadyCam e ad alcune immagini riprese da elicottero. Presente in sala ieri a La Habana anche mons. Dario E. Viganò Direttore del Centro Televisivo Vaticano. L’evento speciale Archivio Segreto Vaticano. Un viaggio nella storia si è svolto nei due giorni di focus dedicato al cinema italiano al Festival di Cuba organizzato dalla Fondazione Ente dello Spettacolo e dalla Roma Lazio Film Commission. Prospettiva Italia è infatti la rassegna pensata per promuovere il cinema italiano in America Latina, per valorizzare giovani autori emergenti che hanno messo in campo anche scelte produttive innovative e coraggiose, come ha poi ricordato il regista Roan Johnson nell’introdurre il suo film Fino a qui tutto bene, già trionfatore alla 9. edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. Oltre al film di Johnson sono stati presentati al Cinema Riviera di La Habana Io, Arlecchino di Matteo Bini e Giorgio Pasotti, I nostri ragazzi di Ivano De Matteo e Smetto quando voglio di Sydney Sibilia. Sabato 13 dicembre, invece, si è svolto il Convegno Internazionale Panorama Italia. Shooting, Production, Industry.

Stampa

0
0
0
s2sdefault