Italian English

Notizie dall'Italia

Film Commission e Museo unite in una grande holding del Cinema

 

paolo damilanoPaolo Damilano presidente unico dopo le dimissioni di Ugo Nespolo.

Rivoluzione nel mondo del Cinema torinese. Film Commission e Museo della Mole verranno accorpate per creare un’unica holding che mette insieme tutte le energie del mondo del Cinema torinese. Il nuovo presidente di questo grande progetto nato per rilanciare un’eccellenza torinese come il Museo del Cinema sarà affidato all’attuale presidente di Film Commission, Paolo Damilano, che alla Mole succede al dimissionario Ugo Nespolo. L’annuncio dell’operazione che coinvolgerà anche Fip (il braccio armato di Film Commission che potrebbe così svolgere un prezioso lavoro di ricerca risorse anche per il Museo e i Festival) è stato dato pochi minuti fa a margine del Consiglio regionale dall’assessore alla Cultura Antonella Parigi: «D’accordo con tutti i soci, Comune in primis, abbiamo deciso per l’accorpamento. Film Commission e il suo rapporto proficuo con i privati, in un momento di difficoltà di reperimento delle risorse, non può che giovare al Museo del Cinema. Paolo Damilano è un ottimo imprenditore che ha dato prova di grandi capacità ed è la persona giusta per guidare il sistema cinema».

Fonte: LaStampa

Stampa

0
0
0
s2sdefault