Italian English

Warning: getimagesize(/web/htdocs/www.cineturismo.it/home/images/Marcoré_con_i_pugliesi_Rubini_Solfrizzi_Sassanelli_Abbrescia.jpg): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.cineturismo.it/home/plugins/content/social2s/social2s.php on line 1660

Notizie dall'Italia

Il film di Paolo Genovese da oggi al Cinema

Marcoré con i pugliesi Rubini Solfrizzi Sassanelli AbbresciaUna trentacinquenne stylist in carriera per la prestigiosa rivista Vanity Fair a Milano, è costretta a scendere in Puglia per ereditare un casale di sua zia appena morta. E’ il tema che affronta il film “Sei mai stata sulla luna?” di Paolo Genovese che, a partire da giovedì 22, sarà nelle sale.

Girato a settembre scorso per sei settimane in Puglia - tra Nardò e Galatina, in provincia di Lecce, Masseria Lupoli (Crispiano) e Martina Franca, in provincia di Taranto, e Brindisi-, ma anche a Milano, Parigi e Roma, il film vede come interpreti Raoul Bova, Liz Solaris (modella e attrice argentina), Neri Marcorè, Sabrina Impacciatore, Giulia Michelini, Rolando Ravello, Nino Frassica e uno straordinario quartetto di attori pugliesi: Sergio Rubini, Paolo Sassanelli, Dino Abbrescia ed Emilio Solfrizzi.

Raoul Bova e Liz SolariScritto dal regista insieme a Pietro Calderoli, Gualtiero Rosella, “Sei mai stata sulla luna?” è una commedia sentimentale sospesa tra città e campagna che racconta l’incontro tra due mondi diversi. Ad animare un piccolo paese della Puglia stravolto dall’arrivo della bella giornalista Guia e della sua assistente, un carosello di personaggi esilaranti e originali: il barista avanguardista Delfo e quello romantico, Felice; Pino, il cugino autistico aspirante prete; Mara, la bancaria sognatrice e Anita, la veterinaria misteriosa; Oderzo, il contadino emigrato e il notaio latinista; l’agente immobiliare macellaio, la mucca celestina e tanti altri.

Prodotto da Pepito produzioni e Rai Cinema (distribuito da 01 Distribution), il film è stato finanziato da Apulia Film Commission con un contributo pari a 82.965,14 euro del fondo Apulia Hospitality Film Fund. La forza lavoro pugliese impiegata per la realizzazione dell’opera è stata di 29 unità: 11 attori e 18 professionisti.

Stampa

0
0
0
s2sdefault