Italian English

Notizie dall'Italia

Una location in meno per James Bond a Roma

di Enny Mazzella

Roma james-Bond 007 spectreE' ormai risaputo da molti mesi che il nuovo film di James Bond, “Spectre”, con protagonista per la quarta volta l’attore Daniel Craig nel ruolo di 007, verrà girato a Roma con location notturne e sfide in auto dalla Nomentana a Montesacro e all’EUR. “Il film sarà un prestigioso biglietto da visita per rilanciare l’attività cinematografica di Roma a livello internazionale” ha dichiarato Luciano Sovena, presidente della Roma Lazio Film Commission, recentemente intervenuto al Festival di Berlino nella suggestiva cornice del Kino di Berlino, un piccolo cinema realizzato nel retro di un bar e dedicato al cinema italiano.

La lavorazione del film diretto da Sam Mendes coinvolgerà anche altre location: Ponte Milvio, Borgo Pio Piazza Navona e Ponte Sisto, che sarà la location di una delle più emozionanti scene del film in cui Daniel Craig volerà giù da un aereo con tanto di un auto in caduta dentro al fiume Tevere.

Purtroppo però, ci sono state controversie per alcune scene che avrebbero dovuto essere girate all'interno del cimitero monumentale del Verano e che si sono scontrate con la ferma opposizione dei membri dell’ordine religioso dei Trapassati che hanno impedito di accedere al cimitero per i sopralluoghi. Le motivazioni del disaccordo sembrano essere l’invasione di mezzi e strutture pesanti nell’area cimiteriale e monumentale.

Purtroppo sembra confermato che un altro secco “no” è arrivato per le riprese alle Quattro Fontane, l’incrocio tra Via Pia e Via Felice, indicato come "troppo delicato” per un film d’azione.

Fortunatamente, grazie anche alla mediazione dell'ottimo produttore esecutivo italiano Enzo Sisti, questi no non hanno scoraggiato la produzione hollywodiana che arriverà il 19 febbraio a Roma.

 

Stampa

0
0
0
s2sdefault