Italian English

Notizie dall'Italia

Bovino set cinematografico per il nuovo corto di Colangelo, Solarino e Michelini

Bovino torna ad essere la location preferita per girare produzioni cinematografiche.


PromiselandDa domani il borgo dei Monti Dauni ospiterà una serie di attori e registi che realizzeranno il cortometraggio "Promiseland", prodotto da Giampietro Preziosa e Marco Puccioni per la Intthefilm in collaborazione con la Regione Puglia, con la regia di Francesco Colangelo. Tra gli attori protagonisti del corto, Valeria Solarino, Giulia Michelini e massimo Frateschi.
Solarino interpreta Julia Russo, una ragazza di origini italiane che vive a Londra dall'infanzia, abita in una casa in affitto e ha un lavoro sicuro, come impiegata. Ogni giorno fa la sua pausa-pranzo mangiando un sandwich o un’insalata seduta ad una panchina o su un muretto, quando il grigio londinese fa passare qualche timido, tiepido raggio di sole. A fine lavoro, Julia va a prendere suo figlio Rocco all’uscita da scuola. Rocco è un ragazzino taciturno ed introverso, forse a causa della mancanza della figura paterna. Julia infatti è una madre single. Rocco soffre di problemi respiratori: una forma d’asma dovuta alle polveri presenti in città. Julia, spinta dall’amore e dalla preoccupazione per la salute del suo bambino, decide di tornare nel paese in cui è nata e dove ha trascorso l’infanzia: la Puglia. Julia, insieme al suo piccolo Rocco, attraverso le informazioni e le foto dei genitori e dei nonni ritrovate in soffitta, intraprende un viaggio alla scoperta di quei luoghi della Capitanata rurale che avevano spinto il nonno a cercare fortuna lontano, che ora non esistono più ma hanno lasciato il posto ad una regione bellissima, organizzata, efficiente e proiettata nel futuro. Il film sarà presentato al prossimo Festival di Venezia e a tutti i più importanti appuntamenti cinematografici, all'Expo di Milano, prima di essere proiettato nelle sale italiane. "Il cortometraggio - afferma Colangelo - farà riscoprire alle nuove generazioni delle comunità di pugliesi emigrati all’estero la madre patria dei propri nonni attraverso un linguaggio e un’estetica accattivante, raccontando una Puglia contemporanea e incantevole".

Il film tocca l’importante tema del ritorno alle origini, e promuove il territorio con il valido apporto di Apulia Film Commisison. Promiseland è prodotto con i fondi della Regione Puglia - Associazione pugliesi nel Mondo e dai GAL di tutta la Puglia (capofila del progetto GAL Meridaunia).

Stampa

0
0
0
s2sdefault