Italian English

Notizie dall'Italia

“La sindrome di Antonio”, polvere di stelle a Giovinazzo

I debuttanti Biagio Iacovelli e Queralt Del Greco sono gli attori protagonisti. La pellicola è coprodotta da Draka, Imago e Tauron. Corrado Azzollini: «È un film coraggioso»

altTerzo film in due anni per la Draka Production di Corrado Azzollini, che insieme alla Imago film di Lucia Macale e alla Tauron di Paolo Zanotti , sta per ultimare le riprese de "La sindrome di Antonio", il film tratto dal libro omonimo di Claudio Rossi Massimi che è anche il regista del film. Un film coraggioso che ha scelto come protagonisti due, emozionatissimi, attori debuttanti sul grande schermo: Biagio Iacovelli e Quaralt Del Greco. «Investire sugli attori esordienti è un messaggio per il cinema italiano», ha spiegato il patròn della Draka Corrado Azzollini, nel corso della conferenza stampa di presentazione che si è tenuta stamattina nella sala consiliare del comune di Giovinazzo.
«La Draka ci sta mettendo il cuore, vedere Giovinazzo sul grande schermo è sempre molto gratificante», ha assicurato il sindaco Tommaso Depalma, che ha aggiunto: «Il fatto stesso che Remo Girone torni qui per la seconda volta qualcosa significherà pure». Nel cast del film c'è anche il celebre attore romano, che nella pellicola è la voce narrante, il quale ha ammesso di ritornare in Puglia (solo qualche mese fa ha girato la "Ragazza dei miei sogni" prodotto dalla stessa Draka) sempre volentieri: «C'è un'ottima film commission e poi i pugliesi sono gente allegra».

Presenti anche il sindaco di Cassano Vito Lionetti e l'assessore del comune di Monopoli Rosanna Perricci i quali hanno sottolineato l'importanza del cinema come volano per la promozione turistica.

Il film, ambientato negli anni '70, racconta la storia di Antonio, partito da Roma alla volta di Atene: «Non è un film on the road, non è un film intimista, non è una commedia, ma è l'insieme di tutte e tre le cose - ha spiegato il regista Claudio Rossi Massimi-. Vorrei che vedendo il film qualcuno pensasse a quello che è stata la sua vita e a tutte le occasioni mancate».
Per Iacovelli e la Del Greco invece la grande occasione del debutto: «Di questa esperienza porto tutto a casa, imparo mentre faccio le cose», ha detto la Del Greco che interpreta il personaggio di Maria. «È un'esperienza nuova per me che vengo dal teatro, ringrazio i produttori che hanno avuto il coraggio di scommettere su di noi», è invece l'opinione di Iacovelli.
Le riprese, che proseguiranno in Grecia, dovrebbero essere completate entro metà novembre, mentre l'obiettivo è uscire nelle sale per marzo. Nel cast ci sono anche Antonio Catania, Giorgio Albertazzi e Mingo De Pasquale, quest'ultimo, negli insospettabili panni di un prete.

 

Fonte: GiovinazzoLive.it

Autore: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa

0
0
0
s2sdefault