Italian English

Notizie dall'Italia

TFF33 - "Morituri", il ritorno di Daniele Segre

morituriMORITURI di DANIELE SEGRE, con Tiziana Catalano, Donatella Bartoli e Luigina D'Agostino, è in programma al 33° Torino Film Festival a Festa Mobile, è il nuovo film del regista Daniele Segre che rappresenta il terzo quadro di una trilogia composta da Vecchie (2002) e Mitraglia e il verme (2004).

Prodotto da I Cammelli S.a.s., con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte, MORITURI intreccia le vite di tre donne di mezza età Nora “la zitella”, Aurora “la divorziata” e Olimpia “la vedova”, sullo sfondo della sezione loculi di un cimitero. Nora, Aurora e Olimpia mettono in scena una storia ironica e surreale delle loro personali inquietudini e dei loro morbosi desideri. In un tempo carico di domande, ma senza risposte, i defunti ascoltano, in silenzio. Il racconto si sviluppa in due atti, il giorno e la notte, il mondo dei vivi e quello dei morti. Il film, a tratti comico, è un’emblematica messa in scena della solitudine umana. La scritta luminosa “Riposate in pace” coinvolge le tre protagoniste in una notte fuori dal comune, ricca di colpi di scena e di drammatiche risposte.

“Il punto di vista fisso, cifra espressiva che accomuna la trilogia - commenta Daniele Segre - mi è servito per rafforzare le unità di tempo, luogo e azione su cui è scandita la drammaturgia del film. Ogni personaggio di Morituri, come d'altronde negli altri due “quadri” della trilogia, porta con sè la propria storia e la propria solitudine, per approdare a una dimensione sospesa e astratta che rende la storia universale e senza tempo.”

Fonte: Cinemaitaliano.info

Stampa

0
0
0
s2sdefault