Notizie dall'Italia

Who’s shooting in South Tyrol?

BLSLogoL’autunno in Alto Adige è una stagione incantevole e cinematograficamente ricca di cinema! Le produzioni che si sono alternate in questo periodo sono quattro e una quinta è in arrivo nei prossimi giorni.

A inaugurare la stagione, tra settembre e ottobre, è stato il regista e sceneggiatore iraniano Amir Naderi con Monte, il suo primo film ambientato in Italia e frutto di una co-produzione tra le italiane Zivago Media e Citrullo International e la società americana Cineric in associazione con Zomia. Sul set, a 2.500 mt sul gruppo montano del Latemar, è stato ricostruito interamente un antico villaggio medioevale dove la troupe ha lavorato per 4 settimane sfidando una natura incontaminata. Il film, infatti, è ambientato in un villaggio semi-abbandonato del 1350. I protagonisti sono Andrea Sartoretti (Romanzo criminale) e Claudia Potenza (Basilicata Coast to Coast). La BLS ha sostenuto il progetto con un finanziamento alla produzione di 200.000 Euro.

Durante la prima settimana di ottobre ha battuto il primo ciak in Alto Adige anche il regista Ralf Hüttner per il suo family Burg Schreckenstein, che racconta le rocambolesche avventure degli allievi di un collegio che ha sede proprio tra le antiche mura del castello che dà il titolo al film. Il protagonista è l’attore tedesco Henning Baum, conosciuto in Italia come il poliziotto della serie tv Last Cop – L’ultimo sbirro. Il film è prodotto da Roxy Film in co-produzione con Violet Pictures, entrambe con sede a Monaco. La BLS ha finanziato il progetto in fase di produzione con 500.000 Euro.

In Alto Adige a inizio ottobre sono cominciate anche le riprese del film Die Einsiedler, dell’altoatesino Ronny Trocker, un dramma familiare che si svolge all’interno di un maso di montagna. A produrlo la tedesca Zischlermann Filmproduktion in co-produzione con l’austriaca Golden Girls Filmproduktion & Filmservices, sostenute dalla BLS con un finanziamento alla pre-produzione di 20.500 Euro e uno alla produzione di 320.000 Euro.

A Merano, negli stessi giorni, è cominciata anche la lavorazione del documentario Von Männern und Vätern di Andreas Pichler e Martin Prinz, che indaga su quali sono i valori e le conoscenze che, al giorno d’oggi, un padre può trasmettere a suo figlio. Il progetto, prodotto dall’altoatesina Echo Film in co-produzione con l’austriaca Nikolaus Geyrhalter Filmproduktion è stato sostenuto dalla BLS con un finanziamento alla pre-produzione di 20.000 Euro e uno alla produzione di 65.000 Euro.

Infine, tra Caldaro e Montagna è arrivata in questi giorni la troupe de Il vicino, opera prima di Klaudia Reynicke con protagonisti Ondina Quadri (Arianna) e Fabrizio Rongione (Due giorni, una notte) prodotta dalla Tempesta di Bologna. Il film è in co-produzione con la svizzera Amka Films Productions e dalla BLS ha ricevuto un finanziamento alla produzione di 150.000 Euro.

Il prossimo appuntamento è con i set invernali, dove sarà protagonista… tanta neve!

Stampa

0
0
0
s2sdefault