Italian English

Notizie dall'Italia

Pronti a partire per la Basilicata?

ENI logoGrazie alla ricerca L’EFFETTO “BASILICATA COAST TO COAST” SUL TURISMO IN BASILICATA (scaricabile nell'area download del nostro sito) curata dalla Fondazione ENI Enrico Mattei e presentata da Livio Chiarullo e Delio Colangelo in occasione del nostro IX convegno sul Cineturismo, abbiamo scoperto il tour gratuito proposto da CamminAmare sulla rotta di "Basilicata Coast to Coast".

CartinaCamminAmare

"Un viaggio a piedi nei luoghi del film di Rocco Papaleo, e lungo le coste tirreniche e ioniche alla ricerca dei paesaggi naturali e agricoli da scoprire a 3 km l’ora» è invece la proposta di CamminAmare, associazione di promozione sociale specializzata nell’organizzazione di viaggi a piedi. Un percorso di 16 tappe in 17 giorni, in programma ad ottobre 2011 impostato sulla gratuità e sull’ospitalità privata e finalizzato a conoscere, a “velocità bassa” la Basilicata, il suo popolo, le sue tradizioni.

Ma affrettatevi. Si parte il 12 Ottobre!

L’itinerario
Si parte dalla stazione ferroviaria della cittadina campana di Sapri per camminare sulle coste alte e rocciose del Golfo di Policastro. Si sosta a Maratea e l’indomani si chiude la prima tranche del cammino sulle spiagge di Praia a Mare, già in territorio calabrese.
Si torna a Maratea per iniziare il coast to coast. Subito si sale al Passo Colla e a Trecchina, poi attraverseremo la valle del Noce per raggiungere Lauria. Seguendo una lunga dorsale si va alle Piane di Maglie di Moliterno e il giorno dopo a Tramutola, dove sembrano esserci le più belle ragazze della Basilicata. Dai giacimenti petroliferi della Val d’Agri si passa agli oliveti della Valle del Sauro e sosteremo ad Aliano, dove Carlo Levi trascorse il suo periodo di confino a causa della sua attività antifascista e dove ambientò il libro “Cristo si è fermato a Eboli”.

La tappa successiva porta a Craco, un paese fantasma per l’evacuazione degli anni Sessanta resa necessaria a seguito di una grande frana, poi il percorso piega a sud, ripassa l’Agri sulla diga del Lago di Gannano, e da Tursi punta verso Policoro e lo Ionio. Scanzano accoglierà i camminAttori dopo 13 giorni di viaggio al ritmo del cuore e del respiro, lungo strade agricole, sentieri e antiche mulattiere.
L’ultima tranche del cammino si svolgerà, in tre tappe, sulle solitarie spiagge ioniche della Piana di Metaponto, tra Marina di Ginosa, già in Puglia, e Marina di Nova Siri, al confine con la Calabria, dove sopravvivono ambienti unici a forte rischio cementificazione. Cinque fiumi - il Bràdano, il Basento, il Cavone, l’Agri e il Sinni – metteranno i camminatori alla prova del guado. Non riuscendo occorrerà sempre arretrare fino al primo ponte per poi tornare sulla linea di costa.

Le tappe

In ogni località sede di tappa sarà organizzato un incontro pubblico in collaborazione con i Comuni, in cui saranno presentate sia fisicamente che virtualmente, le realtà locali che operano per far crescere il B.I.L. (Benessere Interno Lordo), ossia associazioni, musicisti della tradizione, letterati nati o vissuti in Basilicata che hanno scritto intorno a questa bella regione, aziende agricole e artigianali che lavorano nel rispetto dell'ambiente, del territorio e delle persone.

COSTA TIRRENICA
1. mercoledì 12 ottobre, Sapri (stazione Fs)-Maratea
2. giovedì 13 ottobre, Maratea-Praia a Mare (stazione Fs)
Km 35
COAST TO COAST
venerdì 14 ottobre, Maratea, incontro pubblico e festa della partenza
1. sabato 15 ottobre, Maratea-Trecchina, km 17
2. domenica 16 ottobre, Trecchina-Lauria, km 10
3. lunedì 17 ottobre, Lauria-Moliterno, km 25
4. martedì 18 ottobre, Moliterno-Tramutola, km 20
5. mercoledì 19 ottobre, Tramutola-Viggiano, km 16
6. giovedì 20 ottobre, Viggiano-Guardia Perticara (Difesa d’Ischia), km 20
7. venerdì 21 ottobre Guardia Perticara (Difesa d’Ischia)-Aliano, km 19
8. sabato 22 ottobre, Aliano-Craco/Pisticci, km 38
9. domenica 23 ottobre, Craco/Pisticci-Tursi, km 24
10.lunedì 24 ottobre, Tursi-Policoro, km 22
11.martedì 25 ottobre, Policoro-Scanzano Jonico (stazione Fs), km 14
km 225
COSTA IONICA
1. mercoledì 26 ottobre, Marina di Ginosa (stazione Fs)-Lido di Metaponto
2. giovedì 27 ottobre, Lido di Metaponto-Scanzano Jonico
3. venerdì 28 ottobre, Scanzano Jonico-Marina di Nova Siri (stazione Fs)
km 70 circa

N.B. queste tappe, la loro lunghezza e altri piccoli dettagli potrebbero subire degli aggiornamenti.

Il progetto completo è scaricabile a questo link e ogni informazione aggiornata è reperibile a questo link

BUON VIAGGIO!

Stampa

0
0
0
s2sdefault