Notizie dall'Italia

Ostia Antica diventa meta di turismo cinematografico

Ostia

Ostia Antica meta di turismo cinematografico. E’ questo che potrebbe a breve succedere, dopo l’accordo della Pro Loco di Ostia Antica con la la Wildside, società produttrice cinematografica.

 

“Con il termine Cineturismo, coniato durante l’Ischia Film Festival nel 2003 – spiegano dalla Pro Loco – si intende quella nicchia del mercato turistico dedicata alla visita delle location cinematografiche e/o televisive, dove sono stati girati film o serie Tv. Capita spesso di vedere un film ambientato in luoghi suggestivi e avere voglia di andare personalmente ad esplorarli, magari seguendo il percorso che abbiamo visto nella pellicola, per riviverne la trama. Nascono così i “Movie Tour”, veri e propri tour organizzati che guidano alla scoperta degli scenari, italiani e non, che hanno fatto da sfondo ad alcune delle più importanti pellicole cinematografiche”.

Il Cineturismo può rivestire una grande importanza per la promozione del territorio: sul sito di Federturismo Confindustria si riportano dati del Touring Club (2011) secondo i quali ogni anno nel mondo circa 100 milioni i viaggiatori, principalmente americani e inglesi, visitano luoghi e città conosciuti ed amate grazie al Cinema: di questi, 10 milioni solo in Italia.Il trend, sviluppatosi prima a livello internazionale, è fortemente in ascesa anche nel nostro paese e dimostra che il Cinema può dare una forte spinta al turismo, oltre a promuovere la riqualificazione del territorio: grazie anche alla forte visibilità mediatica, richiama numerosi turisti verso destinazioni che magari non avrebbero mai visitato altrimenti, ampliando anche il target di riferimento.

 

“Di esempi – proseguono dalla Pro Loco – se ne possono fare molti: ‘La passione’ di Mel Gibson ha rilanciato Matera, Basilicata coast to coast ha rappresentato per circa la metà degli operatori economici regionali una occasione di rilancio turistico; Città della Pieve, nel 2001, primo anno della messa in onda di ‘Carabinieri’ ha registrato una crescita di presenze del 20% e nella Sicilia sud orientale il turismo è aumentato del 12-14% l’anno grazie alle avventure del commissario Montalbano; infine, il Castello di Agliè in Piemonte, location della fiction “Elisa di Rivombrosa”, che passa dagli 8000-17000 biglietti venduti annualmente ai 92.000 dell’anno successivo all’uscita in televisione. Il Cineturismo può diventare quindi strumento di promozione del nostro territorio, proprio in questi giorni Ostia Antica e location del film di Natale del registra Brizzi dal titolo “Poveri ma Ricchi”: 15 giorni di riprese, dove tutti gli angoli del borgo sono interessati dalle riprese. Grazie alla sensibilità del regista, che proprio qui ha ambientato tre dei suoi film, e grazie alla Produzione, nasce l’accordo tra questa e la nostra Pro Loco”.

“Dopo l’esperienza con la Produzione di “Un medico in famiglia” – hanno concluso dalla Pro Loco – anche questa volta grazie al nostro impegno nell’accogliere gli operatori cinematografici e nel favorire la proficua interlocuzione con i cittadini, Ostia Antica sarà ricordata nei titoli di coda del Film “POVERI MA RICCHI”. Nasce così una collaborazione tra la Pro loco e la Wildside produttore del film che – colpito dalla bellezza dei luoghi e dalla disponibilità dei cittadini incontrati – ha deciso di impegnarsi al nostro fianco per avviare un percorso teso a portare Ostia Antica nel circuito del Cineturismo”.

 

Fonte: ilcorrieredellacitta.com

Stampa

0
0
0
s2sdefault