Notizie dall'Italia

Abruzzo: entra nel vivo il percorso della Film Commission

regione abruzzoDopo quello del 23 luglio scorso, il prossimo 8 ottobre ci sarà un altro incontro tra le principali associazioni e realtà che in Abruzzo si occupano di cinema e audiovisivo, il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci che ha promosso la legge, approvata nel 2017, che ha istituito l’Abruzzo Film Commission, e ne detiene la delega operativa per la definitiva realizzazione, e l'unità operativa (costituita grazie all’approvazione della legge), guidata dal direttore Francesco Di Filippo, che all'interno del Servizio Beni e attività Culturali del Dipartimento Turismo, Cultura e Paesaggio della Regione Abruzzo cura il percorso di predisposizione della struttura.
"Proseguiamo nel percorso di condivisione con gli stakeholder in quello che, una volta a regime, potrà essere uno strumento di grande efficacia per la promozione del nostro territorio", ha sottolineato Pietrucci. "Diverse esperienze nel nostro Paese dimostrano le grandi potenzialità delle Film commission regionali: si sostiene il turismo facendo entrare i paesaggi nei circuiti televisivi e cinematografici, quindi all’attenzione di milioni di persone, e allo stesso tempo, lavorando per attrarre le produzioni sul territorio, si sostiene l’economia locale e si generano opportunità lavorative: penso alle maestranze e al settore dell’accoglienza, come le strutture ricettive di ristorazione".

Francesco Di Filippo, direttore del Dipartimento regionale citato, ha aggiunto che "la convocazione del tavolo dell’8 ottobre sarà anche l’occasione per riportare quanto venuto fuori dal tavolo nazionale delle Film Commission, istituito dal Ministero dei Beni culturali, a cui partecipa anche la nostra regione".

E’ già previsto, richiesto da Pietrucci e dal presidente Giovanni Lolli, per l’attuazione della legge e l’entrata a regime della Film Commission, uno stanziamento di due milioni di euro dai fondi del cosiddetto quattro per cento.

Dopo l’incontro dell’8 ottobre saranno organizzati, a stretto giro, una conferenza stampa in una suggestiva location del comprensorio aquilano e subito dopo un grande evento pubblico che per scelta del presidente Pietrucci si terrà presso la Badia morronese a Sulmona, alla presenza dei sindaci abruzzesi, degli operatori economici, degli enti, delle istituzioni culturali, delle associazioni, delle maestranze e degli operatori del settore, nel corso del quale verrà presentato lo stato di attuazione della realizzazione dell’Abruzzo Film Commission: quanto fatto finora e quello che è in programma nelle prossime settimane.

"Il percorso della realizzazione della Abruzzo Film Commission - ha tenuto a sottolineare Pietrucci - nasce dall'impegno in prima persona di Stefano Albano, consigliere comunale e segretario del PD aquilano" che oggi manifesta "soddisfazione per la realizzazione di un progetto che, quando nacque e venne presentato nel 2015, sembrava molto difficile da realizzare. Al contrario, la Film Commission è una realtà, sebbene da coltivare, allargare, consolidare. Abbiamo ancora un pezzo di strada davanti a noi, ma la Abruzzo Film Commission rappresenta un'occasione straordinaria per il nostro territorio, una struttura che oltre ad essere centrale nel mondo della cultura, sarà in grado di dare impulso all'economia, una vera e propria attività produttiva", le parole di Albano. Inoltre "la possibilità di far conoscere l'Abruzzo oltre i propri confini attraverso cinema e fiction rappresenta un punto di forza per tutta una nuova generazione, quei giovani abruzzesi che fra mille difficoltà hanno scelto di restare e investire in Abruzzo, e che vedranno nella Film commission un sostegno concreto di sviluppo del territorio".

Stampa

0
0
0
s2sdefault