Notizie dall'Italia

Toni Servillo sarà Eduardo Scarpetta: a Napoli le riprese di “Qui rido io”, nuovo film di Martone

Si svolgeranno a Napoli le riprese di “Qui rido io”, il nuovo film di Mario Martone dedicato ad Eduardo Scarpetta: il grande commediografo e attore partenopeo sarà interpretato da Toni Servillo. Nel cast anche Maria Nazionale, Cristiana Dell’Anna, Gianfelice Imparato, Iaia Forte e tanti altri attori.

Una foto di scena (Foto: Facebook/Indigo Film/Mario Spada)

Dopo la prima fase di riprese a Roma, il set di "Qui rido io" è pronto a spostarsi a Napoli: si tratta del nuovo film del regista partenopeo Mario Martone, dedicato ad Eduardo Scarpetta. Il grande commediografo e attore napoletano, padre di Eduardo, Peppino e Titina De Filippo, sarà interpretato da Toni Servillo. In questi giorni, le riprese si sono svolte al Teatro Valle a Roma, dove per la prima volta, nel 1889, venne messa in scena "Miseria e Nobiltà", una delle opera più note di Scarpetta; poi, come detto, si sposteranno a Napoli, anche se non sono ancora note le location che Martone utilizzerà per la sua nuova pellicola. Nel film, oltre a Servillo, anche tanti altri artisti partenopei, tra i quali Maria Nazionale, Cristiana Dell'Anna, Gianfelice Imparato, Iaia Forte e tanti altri. Una vita dedicata al teatro, sia da commediografo che da attore, quella di Eduardo Scarpetta. Oltre alla già citata "Miseria e Nobiltà", nel 1904 Scarpetta scrisse "Il figlio di Iorio", parodia delle celebre opera "La figlia di Iorio" di Gabriele D'Annunzio. La Siae, allora, querelò Scarpetta per plagio e contraffazione: il processo, che occupò le prime pagine dei giornali dell'epoca visto il calibro dei personaggi coinvolti, si tenne a Napoli e si protrasse fino al 1908, quanto il Tribunale partenopeo emise una sentenza nelle quale si dichiarava il non luogo a procedere nei confronti di Eduardo Scarpetta.

 

Stampa

0
0
0
s2sdefault