Notizie dall'Italia

Presentata la guida cineturistica made in Lake Como

 

“Le stelle del Lago di Como”. Un viaggio alla scoperta dei luoghi comaschi visti al cinema e in tv.

lakecomo

Presentata ieri la prima edizione del volume “Le stelle del Lago di Como” di Pietro Berra. Una guida per scoprire i film e i set allestiti sul territorio comasco. Curiosità, aneddoti e itinerari alla scoperta di ville, parchi e panorami immortalati dalla macchina da presa.

oceans-twelve-villa-erbaParte del fascino di molti film e serie tv è sicuramente lo scenario naturale in cui sono stati girati e che porta spesso lo spettatore a domandarsi “dove è stata girata questa scena?”.
A questa domanda risponde la guida “Le stelle del Lago di Como” promossa dalla Camera di Commercio in collaborazione con la Provincia di Como, nell’ambito delle attività congiunte di marketing territoriale volte alla promozione e al consolidamento del marchio “Lago di Como. Un mondo unico al mondo”.
La guida, alla sua prima edizione, vuole essere una bussola di orientamento per turisti e non, al fine di poter scovare e visitare con facilità le ville, i parchi e i panorami immortalati dalla macchina da presa negli ultimi ottant’anni a Como, in riva al suo omonimo lago o nei vicini laghi e monti della Brianza comasca.
Una rosa di quindici film, presentati in pratiche schede bilingue, che abbracciano oltre una trentina di splendide location disseminate su tutto il territorio lariano che vuole regalare ai turisti l’emozione unica di “sentirsi parte di un film”.
Una rassegna che comprende location del Lago di Como viste spesso in più film: da Villa Balbianello a Lenno, a Villa d’Este a Cernobbio; ma anche luoghi forse meno immediatamente riconoscibili quali ad esempio i laghetti di Alserio, Montorfano, Segrino, Pusiano e Annone oppure il Parco Civico “Teresio Olivelli” di Tremezzo.
dsc_0139L’auspicio è che nel prossimo futuro il territorio comasco possa rispondere in maniera sempre più facile e puntuale alla richiesta dei turisti di visitare i luoghi visti in sala e che possano nascere itinerari e percorsi tematici sulleorme di sull’esempio di altri città italiane e straniere.
"Con questa iniziativa, che valorizza il cineturismo quale catalizzatore di interesse mondiale, – sottolinea Andrea Camesasca, componente di Giunta della Camera di Commercio di Como – prosegue l’attività di promozione del Lago di Como che la Camera di Commercio, in collaborazione con la Provincia di Como, sta realizzando in questi ultimi anni anche attraverso lo sviluppo di singoli prodotti turistici".
Michelangelo Messina, intervenuto alla presentazione della guida, ha espresso tutta la sua ammirazione per quello che è, finalmente, un prodotto fruibile, utile e chiaro che può condurre per mano lo spettatore sui luoghi del cinema del meraviglioso scenario del lago di Como.
Questa presentazione ha goduto inoltre della perstigiosa presenza di Morando Morandini che nel corso del suo intervento ha manifestato tutto l'amore per una terra che oltre ad essere stata set di capolavori cinematografici ha anche rappresentato il luogo della sua infanzia.

programma como 1

programma como 2

Stampa

0
0
0
s2sdefault