Italian English

Notizie dall'Italia

"Il generale dei briganti" fiction girata nel Gargano

I briganti approdano su Rai Uno con la fiction "Il generale dei briganti", in onda in prima serata domenica 12 e lunedi 13 febbraio. Il Gargano cornice e scenografia della miniserie televisiva in 2 puntate con la regia di Paolo Poeti ed il sostegno di Apulia Film Commission. Mattinata, Vieste e la Foresta Umbra tra le location del film.

Un appuntamneto con la storia, quello proposto su Rai Uno con la miniserie "Il Generale dei Briganti". Una "storia" che ci riguarda per diverse ragioni.

L'unificazione d'Italia e la lotta dei briganti nel meridione contro il dispotismo borbonico;  Mattinata, Vieste e la Foresta Umbra quali location scelte per il film ed infine la presenza di un concittadino, Michele Mangano tra il cast nel ruolo di un capobrigante.

Protagonisti del film Danilo Brugia nel ruolo di Mariano Aiello, deputato napoletano del governo unitario, e Daniele Liotti nei panni di Carmine Crocco, il brigante lucano che nel 1860 arrivò fin sul Gargano per aiutare i garibaldini a liberare la sua regione dai Borboni. Un'amicizia che sarà presto spezzata da un presunto tradimento e chè porterà i due a cercarsi tra i boschi del Vulture per una terribile vendetta.

Le vicende avranno come scenografia naturale quella del Gargano. La troupe, infatti, ha girato lo scorso giugno per due settimane a Mattinata, in Foresta  Umbra e a Vieste (dalla scogliera sottostante il lungomare Cristoforo Colombo), alla Marina piccola, all'ex convento dei cappuccini, ora Centro visita del Parco Nazionale del Gargano.

Il film diretto da Paolo Poeti  e co-prodotta da Rai Fiction ed Ellemme Group ha ricevuto il sostegno di Apulia Film Commission attraverso l'erogazione del contributo del Bando di Ospitalità, fondi FESR messi a disposizione delle produzioni cinematografiche interessate a  girare in Puglia.

Autore: Pasquale Gatta

 

Stampa

0
0
0
s2sdefault