Italian English

Notizie dall'Italia

FC Vallèe d'Aoste - attività e progetti 2012

Dopo aver concluso il suo percorso di start-up ed essersi dotata degli strumenti atti a disciplinare un regolare funzionamento nei vari ambiti d’azione, la Film Commission Vallée d’Aoste, che è stata istituita dalla Legge regionale 09 novembre 2010, n. 36 ed è finanziata dalla Regione autonoma Valle d’Aosta, ed in particolare dall’Assessorato all’Istruzione e cultura in collaborazione con l’Assessorato al Turismo, sport, commercio, trasporti, ha intrapreso una serie di interventi in accordo con gli obiettivi statutari. In particolare in questi primi mesi dell’anno 2012, la Fondazione ha dato il via al Film Fund 2012. Questo fondo di sostegno, istituito al fine di valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico della Valle d’Aosta, ha permesso la realizzazione di progetti produttivi dalle caratteristiche molto diverse. Opere a grosso budget come quella prodotta dalla Colorado Film, che in questi giorni sta ultimando le sue riprese a Gressoney-Saint-Jean, e film documentari di produzione valdostana come il più recente lavoro di Hervé Barmasse cui si aggiungono produzioni televisive, diffuse sui canali nazionali.

Di particolare interesse per la realtà valdostana è la definizione del bando per documentari e opere prime (VALLE D’AOSTA DOC-FF) che in due sessioni annuali (30 aprile e 17 settembre) intende sostenere un comparto da sempre molto fiorente sul nostro territorio.

Dopo uno stage realizzato a dicembre 2011, il nuovo anno vede l’apertura di un programma rivolto alla formazione di base e specialistica. Con un’esperienza pilota presso l’istituto “ITPR Corrado Gex”, hanno inizio una serie di corsi pensati per le scuole dell’obbligo cui si affiancherà un sistema di borse di studio rivolto a studenti che intendono frequentare prestigiose scuole di cinema. Per quanto riguarda invece le esperienze di formazione specialistica e di riqualificazione professionale, prosegue la collaborazione con la “Chambre valdôtaine des entreprises et des activités libérales”. In cantiere è previsto uno stage rivolto a parrucchiere ed estetiste (inizio giugno 2012) e un progetto di formazione-produzione della durata di tre mesi teso alla realizzazione di una serie di cortometraggi.

Sul versante della comunicazione, la Film Commission prosegue la sua attività di presenza e divulgazione della realtà valdostana presso i grandi festival internazionali. Dopo la trasferta a Berlino, la Film Commission sarà presente ai festival di Nyon (appuntamento legato al documentario di creazione), al festival di Trento (dove ben 4 film legati al territorio valdostano saranno proiettati) e alla kermesse di Cannes (appuntamento doppiamente rilevante per la presenza di un imprescindibile mercato internazionale).

Segnaliamo infine l’uscita imminente del numero 53 della rivista “Panoramiques”, edita dall’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta cui la Film Commission collabora e che vede in copertina un’immagine esclusiva del Castel Savoia di Gressoney-Saint-Jean trasformato in set per il film di “Il peggior Natale della mia vita, progetto che ha visto un’attività di sinergia con il suddetto Assessorato.

  ATTIVITÀ E PROGETTI PER L’ANNO 2012.

  1. 1.FILM FUND 2012

Il Fondo ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio culturale e paesaggistico della Valle d’Aosta attraverso il sostegno alla realizzazione di film, opere audiovisive e multimediali. Intende altresì stimolare e sostenere l’occupazione locale, e contribuire alla qualificazione delle risorse professionali.

Il Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva è diviso in quattro aree d'intervento: sostegno alla produzione di opere audiovisive, sostegno a documentari e opere prime, sostegno alla post-produzione. Sul sito della Film Commission Vallée d’Aoste è scaricabile il regolamento del Film Fund.

VALLE D’AOSTA DOC-FF FILM FUND

La Film Commission Vallée d’Aoste ha istituito il VALLE D’AOSTA DOC-FF FILM FUND, un fondo volto a sostenere la realizzazione di opere a carattere documentario e di opere prime.

Il cinema documentario, grazie alle sue caratteristiche, assume un ruolo strategico per la promozione delle peculiarità della Valle d’Aosta, valorizzando le imprese operanti nel settore della produzione audiovisiva di qualità. Si intende, inoltre, incentivare l’imprenditoria giovanile valorizzandone i talenti, grazie alla realizzazione di film che si avvalgano di nuovi linguaggi e forme espressive.

Le risorse del VALLE D’AOSTA DOC-FF FILM FUND per il 2012 sono ripartite in due bandi annuali: il primo di 50.000,00, il secondo di € 30.000,00.

Le istanze di richiesta del sostegno devono essere presentate entro le seguenti scadenze:

  1. 30 aprile 2012;
  2. 17 settembre 2012.

 L’istanza di richiesta del sostegno deve essere inviata a:

Film Commission Vallée d’Aoste
Via Parigi 33
11100 Aosta – ITALIA

Oggetto: VALLE D’AOSTA DOC-FF FILM FUND

Una commissione composta dai critici di cinema, Sergio Fant e Luca Mosso, e dal direttore della Film Commission Vallée d’Aoste, valuterà le istanze pervenute.

L’elenco dei progetti approvati sarà consultabile entro sessanta giorni dal termine di scadenza di ogni bando sul sito: www.filmcommission.vda.it.

Il progetto dovrà essere realizzato e concluso entro i 12 mesi successivi alla data di comunicazione di inizio riprese (sarà possibile richiedere una sola proroga motivata).

2. PROGETTI SOSTENUTI

Nel corso del 2012 la Film Commission Vallée d’Aoste ha sostenuto i seguenti progetti.

IL PEGGIOR NATALE DELLA MIA VITA

Regia: Alessandro Genovesi. Sceneggiatura: Alessandro Genovesi, Fabio De Luigi. Interpreti: Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Diego Abatantuono, Antonio Catania. Produzione: Colorado Film Production. Distribuzione: Warner Bros Pictures Italia.
Paese: Italia. Anno: 2012.
Sinossi
Sequel della fortunata pellicola “La peggior settimana della mia vita”, il film narra le vicende di Paolo e Margherita alle prese con un Natale davvero indimenticabile, con una gravidanza alle porte e una vacanza piena di buffi imprevisti nel magnifico Castel Savoia di Gressoney Saint Jean, ribattezzato per l’occasione Castello Caccia.
Durata delle riprese e diffusione
Periodo di riprese in Valle d’Aosta compreso fra il 12 marzo e il 28 aprile 2012. Uscita nelle sale prevista per novembre 2012.
Location valdostane

Castel Savoia, Gressoney Saint Jean, Valle d’Aosta

Referente:                                                                                                                                                                         Andrea Grazzani (Colorado Film Production) – Tel. 393 7492516 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

EXPLORATION DANS LES ALPES

Regia: Hervé Barmasse. Testi: Enrico Camanni. Montaggio: Giacomo Berthet, Alessandra Conti, Enrico Deni. Riprese: Giacomo Berthet, Damiano Levati, Hervé Barmasse. Musica: Vincent Boniface, Remy Boniface e il gruppo Abnoba. Interpreti: Hervé Barmasse, Marco Barmasse, Ike Pou, Eneko Pou. Produzione: A.S.D. Les Yeux du Mont Cervin. Genere: documentario. Paese: Italia. Anno: 2012.
Sinossi
Il progetto nasce dall’esigenza di Hervé Barmasse di confrontarsi, dopo aver visitato diversi angoli del pianeta, con le sue montagne, le Alpi. In compagnia di pochi amici scalatori decide quindi di affrontare l’ascesa delle tre principali vette valdostane (Monte Bianco, Monte Rosa e Cervino). Il suo approccio è comunque originale, attraverso l’esplorazione di rotte poco battute in periodi dell’anno del tutto inusuali. Le immagini mozzafiato offrono allo spettatore un punto di vista privilegiato sulla natura che circonda i giganti delle Alpi.
Durata delle riprese e diffusione
Periodo di riprese in Valle d’Aosta compreso fra marzo e ottobre 2011. Proiezione della pellicola al Trento Film Festival il 30 aprile 2012.
Location valdostane

Monte Bianco, Monte Rosa, Monte Cervino.

Referente:                                                                                                                                                                         Hervé Barmasse - Tel. 389 8172708 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PRODUZIONI TELEVISIVE:

WILD- OLTRENATURA (Italia 1)

La troupe del programma di Italia 1 Wild-Oltrenatura, diretto da Paolo Borraccetti e condotto da Fiammetta Cicogna, ha effettuato, nel mese di febbraio, due giorni di riprese tra Brusson e Courmayeur. Film Commission Vallée d’Aoste ha collaborato con la produzione fornendo supporto logistico e location scouting. Le riprese effettuate in Valle d’Aosta sono state utilizzate in diverse puntate del programma di Mediaset.

GEO & GEO (Rai 3)

La società di produzione Cineteulada sarà presto in Valle d’Aosta per realizzare alcuni speciali della popolare trasmissione di Rai 3 “Geo & Geo”. Le riprese valdostane saranno interamente dedicate agli antichi mestieri e all’acqua. La troupe sarà nella nostra Regione per le riprese dal 21 al 26 maggio.

Referente (per le puntate valdostane)

335 5287937 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

3. FORMAZIONE

“Cinema: materia per le materie”

In previsione della presentazione di un programma articolato di proposte da offrire agli istituti secondari superiori valdostani per l’anno scolastico 2012-2013, la Film Commission Vallée d’Aoste ha deciso di sostenere il progetto di educazione all’immagine “Cinema: materia per le materie”, promosso dal collettivo valdostano “GATE - Progetti per l'immagine contemporanea” e dall’Istituzione scolastica ITPR “C. Gex” di Aosta.

Il progetto coinvolgerà una classe del 4° anno della scuola superiore ITPR “C. Gex” di Aosta in un percorso di analisi delle caratteristiche del linguaggio cinematografico integrato con il piano di offerta formativa dell’istituto e in particolare volto ad approfondire i contenuti storico-letterari del tardo Ottocento e del primo Novecento: la nascita della civiltà industriale, l'America, l'Europa e le avanguardie storiche.

A seguito di una serie di incontri con l’insegnante Stefano Peirano, i docenti Alexine Dayné e Alessio Zemoz hanno concordato un programma articolato in 4 incontri che si terranno nei mesi di Aprile e Maggio 2012.

Il progetto rientra nell’ambito delle attività formative previste dallo statuto della Fondazione Film Commission Vallée d’Aoste e incluso nel piano di attività annuali. Tali interventi ricoprono infatti un ruolo fondamentale non solo come integrazione dell’attività didattica ma risultano anche propedeutici ad una formazione specialistica tesa a creare una classe di film-maker e tecnici valdostani in grado di porsi in modo competitivo nel mercato del cinema e dell’audiovisivo.

Alessandro Ottenga – Tel. 0165.263988 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Borse di studio per studenti universitari e post-diploma

In accordo con i suoi obiettivi statutari, Film Commission Vallée d’Aoste ha istituito un programma di borse di studio volto a sostenere studenti valdostani che intendono frequentare alcune prestigiose scuole di cinema internazionali. Nella grande varietà di offerte presenti in Italia e all’estero, Film Commission ha selezionato una serie di istituzioni, come il Centro sperimentale di Cinematografia di Roma, FEMIS di Parigi, IAD di Bruxelles, FAMU di Praga, Master Documental Pompeu Fabra a Barcellona, Wajda School di Varsavia, ECAL di Lausanne.

Per accedere a tale programma è necessario aver superato gli esami d’accesso della scuola in questione – al riguardo si ricorda che a partire dal mese di giugno sarà disponibile sul sito della Film Commission l’elenco completo di scuole riconosciute. Gli aiuti varieranno in funzione della situazione di ogni richiedente (reddito familiare e risultati ottenuti) e possono coprire parte o anche la totalità delle spese del corso.

Anche chi avesse scelto altre ipotesi di studi post-diploma o scuole di cinema non comprese nell’elenco può fare richiesta di sostegno. In tal caso consigliamo a chi interessato di rivolgersi direttamente presso i nostri uffici per una valutazione della situazione.

Si ricorda ugualmente che gli uffici di Film Commission Vallée d’Aoste e il suo personale sono a disposizione per fornire informazioni su corsi di cinema o ipotesi di studi universitari in Italia e all’estero.

Referente: Andrea Carcavallo – Tel. 0165.261790 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“Trucco e parrucco nel cinema”: workshop di riqualificazione professionale

Il workshop, organizzato in collaborazione con la “Chambre valdôtaine des entreprises et des activités libérales”, è rivolto a parrucchieri, estetisti ed operatori dei centri di salute e bellezza che intendano arricchire il proprio bagaglio professionale con una significativa esperienza legata all’attività di trucco e parrucco in ambito cinematografico. A curare il corso saranno Mikaela Alleyson, che da anni ormai presta la sua opera come truccatrice professionale in importanti produzioni cinematografiche e di moda, e Rosetta Grosso, parrucchiera specializzata che avuto modo di lavorare spesso con personaggi del cinema o della televisione.

Presto sarà definito il programma dettagliato del corso, le modalità e le tempistiche per le iscrizioni.

Periodo di svolgimento: 11/13 giugno 2011 presso i locali della Cittadella dei giovani.

Partecipanti: max 8 (atelier trucco) + 8 (atelier parrucco)

: Andrea Carcavallo – Tel. 0165.261790 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Corso di formazione/produzione

In collaborazione con la “Chambre valdôtaine des entreprises et des activités libérales”, Film Commission Vallée d’Aoste ha istituito un corso di formazione/produzione denominato “Master in pratiche documentarie”. Tale corso è curato da un gruppo di formatori-film-maker italo-francesi dalle consolidate esperienze (i cineasti, Bruno Oliviero, Leonardo di Costanzo e Alessandro Rosetto, e le montatrici Carlotta Cristiani e Aurelie Ricard) e intende fornire a giovani film-maker professionisti e a studenti intenzionati a intraprendere l’attività l’opportunità di confrontarsi in modo pratico con un percorso produttivo e una metodologia di lavoro di stampo internazionale. Il progetto, della durata di circa tre mesi, si avvarrà di un approccio pratico e sarà finalizzato alla realizzazione di alcuni cortometraggi. I lavori metteranno in luce l’attenzione della realtà valdostana verso le tecnologie “verdi” e l’attenzione all’ambiente.

Nelle prossime settimane sarà definito il programma dettagliato del corso, le modalità e le tempistiche per le iscrizioni.

Periodo di svolgimento: fine estate/inizio autunno 2012

Partecipanti: max 8 + 4 auditori

: Andrea Carcavallo – Tel. 0165.261790 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

4. FESTIVAL

La Film Commission Vallée d’Aoste sarà presente ai festival di cinema di Nyon (20/27 aprile), Trento (26 aprile-6 maggio) e Cannes (15/26 maggio).

In occasione del Festival di Trento, saranno diversi i film-maker valdostani presenti: Alessandro Stevanon parteciperà con il documentario “Cahiers”, prodotto dall’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione autonoma Valle dìAosta e girato a Gressoney-La Trinité e Rhêmes-Notre-Dame e già presentato in anteprima al Théâtre de la Ville di Aosta in occasione della Saison Culturelle. “Exploration dans les Alpes” di Hervé Barmasse sarà invece proiettato in anteprima assoluta all’Auditorium di Trento il 30 aprile.

Inoltre la società di produzione valdostana “L’Eubage” ha seguito e ha partecipato alla realizzazione di due documentari: “Re: Afghanistan”, pellicola di Enrico Montrosset inserita nella sezione tematica e non competitiva alp&ism e dedicata alla guida alpina Ferdinando Rollando, e “Verticalmente demodé”, opera di Davide Carrari in cui il famoso free climber Maurizio “Manolo” Zanolla si racconta e ripercorre alcuni significativi istanti della sua carriera.

In particolare si ricorda che Film Commission può svolgere attività d’informazione di progetti realizzati sul territorio valdostano, sia divulgando materiale promozionale sia organizzando incontri ad hoc presso i suddetti eventi.

Si invita chi fosse interessato a rivolgersi presso gli uffici di Film Commission.

5. PANORAMIQUES

Il numero 53 di “Panoramiques”, la rivista semestrale di cinema edita dall’Assessorato Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d’Aosta, vedrà presto la luce e oltre ad essere inviata in spedizione agli abbonati, sarà scaricabile (a partire dalla prima settimana di maggio) dal sito della Film Commission Vallée d’Aoste.

 

Film Commission Vallée d’Aoste
Via Parigi, 33
11100 Aosta - ITALIA

T +39 0165 261790
F +39 0165 261790

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Luciano Barisone, presidente

Claudio Mus, vicepresidente

Roberto Domaine, consigliere


Carlo Umberto Chatrian, direttore

Stampa

0
0
0
s2sdefault