Italian English

Notizie dall'Italia

Vitriol, un film sulla Napoli esoterica.

VitriolEsce al cinema il 15 Novembre 2012 il film thriller Vitriol, un film indipendente italiano diretto dal regista Francesco Afro De Falco: giovane napoletano che ha firmato corti e documentari prima di arrivare alla realizzazione di questo film. I due attori protagonisti del film Vitriol sono gli esordienti Roberta Astuti e Yuri Napoli. Nel cast anche il giovane e promettente talento ischitano Leonardo Bilardi.

Pur essendo un film di soli 80 minuti, Vitriol è un film interessante perchè è tratto da un vero progetto documentaristico non portato a termine, ed è la ricostruzione di una vera ricerca sulla Napoli esoterica e sui suoi simboli nascosti.

Vitriol è un termine che deriva dalla letteratura alchemica ed è l’acronimo latino di “Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem Veram Medicinam”, che significa: “visita l’ interno della terra, e rettificando troverai la pietra nascosta che è la vera medicina”.

L’atto di scavare nelle profondità terrene è una metafora: è un invito alla ricerca interiore per maturare un nuovo livello di coscienza. La terra è il simbolo dell’ uomo fisico: l’ uomo deve prendere coscienza del suo mondo interiore, perchè nel profondo del suo inconscio risiedono i motivi delle sue azioni. È compito dell’ uomo conoscere ed essere responsabile di tutte le proprie emozioni, che non devono essere semplicemente represse, ma che vanno invece cambiate in sentimenti più elevati e positivi. “Rectificando” significa infatti “correggere” gli aspetti negativi della propria interiorità, purificare le emozioni negative.

Questo è il principio da cui è partito il film Vitriol, con cui il regista Francesco De Falco ha realizzato un mockumentary (finto documentario) sul genere mistery, mescolando riprese documentaristiche reali ed altre riprodotte con una semplice handycam (telecamera amatoriale). Il film è girato in splendide location di Portici, Torre Annunziata, Ercolano e Napoli, luoghi in cui l’ antico ordine esoterico Osirideo Egizio si riuniva in segreto. Alla scoperta delle stupende location borboniche di Napoli, il film Vitriol mostra i misteri e i segreti massonici di una città di antiche e nobili origini.

LA TRAMA:

Napoli giorni nostri. Lola Verdis (Roberta Astuti) è una ragazza di 25 anni laureanda in architettura presso l’università Federico II di Napoli. La sua tesi di laurea consiste nel documentare tramite una handycam le correlazioni che sussistono tra costruzioni e simbologia massonica presente negli edifici della Napoli del periodo borbonico. Il ritrovamento di un oggetto fuori dal comune la porterà ad una concatenazione di scoperte su un antico ordine esoterico la cui cultura è occultata da tempo, l’Ordine Osirideo Egizio, fondato dal principe alchimista Raimondo de Sandro. Il film è ambientato in splendide location quali Portici, Torre Annunziata, Ercolano e Napoli nei luoghi poco noti in cui l’ordine si riuniva in segreto.  

Stampa

0
0
0
s2sdefault