Notizie dall'Italia

1,5 mln per location altoadesine

BOLZANO, 24 GIU - Otto progetti per un totale di 1,5 milioni di euro: via libera della Giunta provinciale al secondo bando 2013 per i finanziamenti del Fondo altoatesino alle produzioni cinematografiche. Assistite dalla Bls, le produzioni garantiranno un ritorno economico di 2,6 milioni di euro, con 137 giornate di riprese in Alto Adige. Su tutti spicca la co-produzione franco-tedesca ''Sils Maria'' con Juliette Binoche, Kristen Steward e Daniel Bruehl.
''La location cinematografica Alto Adige - sottolinea l'assessore Thomas Widmann - si conferma sempre piu' in grado di attirare sul territorio progetti di qualita' e di richiamo per il pubblico. Ma non puntiamo solo sui grandi nomi e su produzioni in grado di offrire un buon ritorno di immagine, confermiamo infatti la volonta' di sostenere talenti e progetti locali''. Dei 27 progetti presentati al secondo bando, ne sono stati selezionati 8 con un mix di film internazionali (3 dall'Italia, 2 dalla Germania, 1 dalla Svezia) e locali.
''Il fiore all'occhiello e' sicuramente ''Sils Maria'' - spiega il direttore della Bls Ulrich Stofner - una co-produzione franco-tedesca che presenta un cast di livello mondiale: fra gli attori, infatti, vi sono Juliette Binoche, conosciuta soprattutto per ''Chocolat'', Kristen Stewart, famosa tra i giovanissimi per la saga di ''Twilight'', e il protagonista di ''Goodbye Lenin'' Daniel Bruehl''.
Tra gli altri progetti che riceveranno il sostegno della Provincia di Bolzano vi sono ''I principianti'' (regia di Claudio Cupellini, fra gli attori Elio Germano e Alba Rohrwacher), lo svedese ''Sune on Roadtrip'', ''Vergine giurata'', ''Vier Jahreszeiten'', ''Ignaz Friedman - world citizen'', ''Clash!'' e ''Lunadigas''. ''Oltre a promuovere il nostro territorio con sicuri effetti positivi dal punto di vista dell'immagine - conclude Widmann - le produzioni cinematografiche finanziate dalla Bls garantiscono un ritorno economico importante relativo all'indotto: degli 1,5 milioni di euro stanziati, infatti, ne torneranno ben 2,6 milioni, ovvero il 150% del totale, con ben 137 giorni di riprese che verranno effettuati in Provincia di Bolzano''. (ANSA)

Stampa

0
0
0
s2sdefault