Italian English

Notizie dall'Italia

Presentato il Manifesto per il Cinema in Basilicata

Pesentato il Manifesto per il Cinema in Basilicata alla Lucana Film Commission.

basilicataIl documento contiene le dieci proposte elaborate dalla Rete Cinema Basilicata per la migliore condivisione di un percorso comune tra Istituzioni e operatori lucani dell'audiovisivo che consenta il più proficuo sviluppo del comparto del cinema e degli audiovisivi in Basilicata.

Le proposte per la Lucana Film Commission in 10 punti

1. Fare rete, condividere e partecipare: Introdurre e favorire la cultura della rete e del confronto tra tutti i soggetti e le “energie cinematografiche” presenti sul territorio; ripristinare a tal proposito il Forum (e gli incontri istituiti già in passato dalla Regione Basilicata) e costituire un tavolo permanente di progettazione comune tra Lucana Film Commission e operatori del settore potenziando così le occasioni di dialogo, di confronto e di crescita comune;

2. Progetti start-up: Garantire sostegno economico e servizi innanzitutto agli operatori lucani cominciando dalle principali produzioni in corso che possono fungere da progetti start-up per la LFC;

3. LFC per lo sviluppo locale e menthoring: Favorire e puntare sulle eccellenze cinematografiche presenti in Regione attraverso attività di menthoring tra le strutture esistenti e consolidate e le nuove strutture;

4. Geografia del cinema in regione: Censire tutte le realtà del territorio e tutti gli operatori dell’audiovisivo con un database pubblico e accessibile a tutti;

5. Film Fund, trasparenza e merito: Introdurre criteri di convergenza delle risorse economiche regionali destinate al cinema verso un unico ente (la Film Commission e il suo Film Fund) e criteri di trasparenza nei finanziamenti e di accesso agli stessi grazie al merito;

6. Tutela e valorizzazione: Introdurre nel Film Fund strumenti di garanzia per la partecipazione di operatori lucani nel cast tecnico e artistico delle produzioni che beneficiano del supporto della LFC;

7. Innovazione, internazionalizzazione e sostenibilità: Favorire progetti innovativi nel linguaggio, nell’idea narrativa e produttiva incentivando lo sviluppo e la realizzazione di idee e sceneggiature originali, di progetti sostenibili e glocali;

8. Formazione: Puntare fortemente alla formazione cinematografica sul territorio incentivando la costituzione di una moderna scuola di cinema e di programmi dedicati con la partecipazione degli operatori del settore, dell’Università di Basilicata e di tutte le scuole della regione;

9. Archivi e cineteche: Rendere fruibile tutto il patrimonio audiovisivo presente in regione a partire dalla Cineteca Lucana;

10.Conflitti di interesse, tutela e codice etico per il rispetto del paesaggio: Evitare eventuali conflitti di interesse tra tutti gli operatori del settore e introdurre un codice etico che imponga alle produzioni il rispetto dei beni paesaggistici e architettonici e la tutela delle categorie professionali coinvolte.

Fonte: CinemaItaliano.info

Stampa

0
0
0
s2sdefault