Notizie dall'Italia

Otranto è il set di "Last summer"

SONO INIZIATE LUNEDI’ 30 SETTEMBRE A OTRANTO LE RIPRESE DEL FILM “LAST SUMMER” (“L’ULTIMA ESTATE”) OPERA PRIMA DI LEONARDO GUERRA SERÀGNOLI.

apuliaLogoSCRITTO DAL REGISTA CON LA COLLABORAZIONE DELLA NOTA SCRITTRICE GIAPPONESE BANANA YOSHIMOTO E DEL FUMETTISTA E SCRITTORE IGORT, IL FILM E’ INTERPRETATO DA UN CAST INTERNAZIONALE: LA GIAPPONESE RINKO KIKUCHI, L’OLANDESE YORICK VAN WAGENINGEN, L’INGLESE LUCY GRIFFITHS, LA DANESE LAURA SOFIA BACH E L’AMERICANO DANIEL BALL.

La fragilità dei rapporti umani. E’ il tema che affronta il regista  Leonardo Guerra Seràgnoli nel lungometraggio “Last Summer” (“L’ultima estate”) che a partire da lunedì 30 settembre, per ventiquattro giorni si gira nella città di Otranto, in provincia di Lecce.

“Last Summer”, racconta la vicenda di una madre che ha perso la custodia di suo figlio di 6 anni e trascorre gli ultimi 4 giorni con lui sulla barca della famiglia del suo ex marito, sotto lo sguardo attento dell’equipaggio. Una storia che dimostra come il lusso sfrenato e l’opulenza non sono in grado di colmare il vuoto e il senso di solitudine generato dalle debolezze delle relazioni umane.

La storia è stata scritta da Leonardo Guerra Seràgnoli in collaborazione con la straordinaria scrittrice giapponese Banana Yoshimoto, autrice di oltre dieci romanzi da cui sono state tratte sceneggiature di film come “Kitchen” di Yoshimitsu Morita e “Wo ai chu fang” di Yim Ho, tratte dall’omonimo romanzo, “Tugumi” di Jun Ichikawa e “Argentine Hag” di Naoki Nagao, e il fumettista di fama internazionale IgorT.

A raccontare la vicenda, invece, è stato chiamato un cast di attori internazionali a iniziare dalla protagonista l’attrice giapponese Rinko Kikuchi, nota per il suo ruolo nel film Babel, per il quale ha ottenuto una candidatura per il premio Oscar come migliore attrice non protagonista nel 2006, e gli attori Yorick Van Wageningen, Lucy Griffiths, Laura Sofia Bach e  Daniel Ball.

Prodotto da Cinema Undici, Jean Vigo ed Essentia, con Rai Cinema, il film è stato finanziato da Apulia Film Commission con un contributo pari a 31.044,00 euro (Apulia Hospitality Fund), la cui ricaduta economica in servizi di ospitalità sul territorio sarà di164.070,00 euro.

Stampa

0
0
0
s2sdefault