Italian English

Notizie dall'Italia

Festival di Roma. Vincono le Film Commission?


FestivalRomaLogoE' un gran piacere, per noi che ci occupiamo di cineturismo e che tanto abbiamo insistito negli ultimi dieci anni sull'importanza del sostegno locale per attrarre produzioni audiovisive, apprendere che i premi assegnati dal Festival Internazionale del Film di Roma hanno valorizzato tra l'altro lavori sostenuti da importanti Film Commission italiane.
Sostenere il cinema non è una mera operazione economica, non serve solo ad impegnare maestranze locali e generare nuove presenze turistiche sul territorio; ciò che queste film commission hanno dimostrato nell'assegnazione dei rispettivi Film Fund è uno sguardo attento al cinema d'autore attraverso un sostegno prezioso che ha portato questi lavori a raggiungere ottimi traguardi.

 

Premiati due doc finanziati da BLS

Al Festival Internazionale del Film di Roma 2013 sono state premiate due opere sostenute dalla BLS – Film Fund & Commission dell’Alto Adige.

“Tir” di Alberto Fasulo, in concorso nella selezione ufficiale del Festival si è aggiudicato il Marc’Aurelio d’Oro per il Miglior film e il Premio AMC per il Miglior montaggio ricevuto grazie al lavoro di Johannes Hiroshi Nakajima.

Al documentario “Dal Profondo” di Valentina Zucco Pedicini, in concorso nella sezione dedicata ai documentari, è andato invece il Premio Prospettive Italia Doc It come Miglior documentario italiano.

Fonte: Cinemaitaliano.info

 

COME IL VENTO di Marco Simon Puccioni

A Valeria Golino, interprete della protagonista del film, la direttrice di carcere Armida Miserere, è stato assegnato ilpremio LARA - Libera associazione rappresentanza di artisti - per la migliore interpretazione.

Un premio collaterale che tuttavia ancora una volta conferma la capacità delle film commission di individuare operazioni filmiche intelligenti sotto il profilo produttivo ma ancor più dell'impianto narrativo, delle interpretazioni attoriali e della capacità complessiva di coinvolgimento del pubblico. In questo caso a "puntare sul cavallo giusto" con la loro operazione di sostegno al film sono state due Film Commission del centro Itala: Marche Film Commission e Toscana Film Commission.

Da sottolineare inoltre come le due film commission regionali abbiano anche ideato e realizzato una campagna di comunicazione congiunta - all'insegna del claim "DUE GRANDI REGIONI PER UN GRANDE FILM" - accompagnando la promozione del film con un azione di squadra, innovativa e "virtuosa".


Due premi per la FCTP

Film Commission Torino Piemonte, presente nel cartellone dell’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (8-17 novembre) con quattro film, si aggiudica una doppia vittoria nelle due sezioni principali con due film prodotti con il sostegno del Piemonte Doc Film Fund - Fondo regionale per il documentario.

In Concorso ha vinto "Tir" di Alberto Fasulo, mentre in Prospettive Doc Italia si è aggiudicato il Premio Doc It - Prospettive Italia Doc per il Migliore Documentario italiano "Dal profondo" di Valentina Pedicini.

Ai due primi primi Premi Ufficiali, si aggiungono due premi tecnici collaterali: Premio Chioma di Berenice al miglior trucco cinematografico a: Nadia Ferrari per La luna su Torino di Davide Ferrario, Premio Chioma di Berenice alle migliori acconciature cinematografiche a Pablo J Cabello per La luna su Torino di Davide Ferrario,

“I Premi del Festival Internazionale del Film di Roma – dichiarano Paolo Damilano e Davide Bracco, presidente e direttore di FCTP – sono motivo di particolare orgoglio perché giungono ad ulteriore conferma di Torino e del Piemonte quale territorio di eccellenza cinematografica; il buon operato di FCTP e in questo caso del suo PDFF/Fondo per il documentario trova oggi pieno riscontro nel vivace tessuto produttivo locale, di cui sono testimonianza oltre che i premi ufficiali, i riconoscimenti tecnici che premiano a livello nazionale la qualità piemontese. L’augurio è che questi premi al massimo livello che confermano il percorso e le strategie di FCTP, di FIP e le buone ricadute economiche conseguenti siano auspicio di successo per l’imminente Torino Film Festival”.

"I miei complimenti - dichiara il sindaco Piero Fassino - vanno a Film Commission per i successi ottenuti al Festival del Cinema di Roma che si è appena concluso. Questo dimostra l'alto livello di professionalità raggiunto da una struttura che opera seriamente nel settore cinematografico, producendo, nel contempo, una significativa ricaduta economica sul territorio. Il Comune di Torino cercherà di rafforzare il proprio sostegno alla fondazione, nonostante le difficoltà che incombono nel momento attuale".

Per Michele Coppola, assessore alla cultura della Regione Piemonte: "Le vittorie di Film Commission al Festival di Roma sono un importante riconoscimento del nostro impegno per il cinema. Per noi il cinema è infatti un sistema in grado di produrre ricchezza e creare ricadute economiche, occupazionali e turistiche uniche. Con convinzione Regione Piemonte è il principale sostenitore e partner del sistema cinema, che ha in Film Commission, Fip - Film Investimenti Piemonte, Museo Nazionale del Cinema e Torino Film Festival le nostre eccellenze. Sono sicuro che questo importante risultato di Film Commission rafforzerà ancora di più l'impegno del Comune di Torino a ripensare il suo contributo e a rivedere la riduzione di trasferimenti. Il successo di Film Commission rappresenta il miglior modo per far iniziare il TFF di Paolo Virzì".

Fonte: Cinemaitaliano.info

Stampa

0
0
0
s2sdefault