Italian English

Notizie dall'Italia

Il remake di Point Break sarà girato in Valle

Aosta - L'Aiguille de la Grande Sassière a Valgrisenche farà da sfondo ad alcune scene del remake hollywoodiano Point Break, il film di Kathryn Bigelow con protagonisti Keanu Reeves e Patrick Swayze.

280px-pointbreak-1991-bigelow 152226L'Aiguille de la Grande Sassière a Valgrisenche farà da sfondo ad alcune scene del remake hollywoodiano Point Break, il film del 1991 diretto da Kathryn Bigelow con protagonisti Keanu Reeves e Patrick Swayze.

La preparazione delle scene inizierà oggi mentre dal 10 febbraio al 10 di marzo scatteranno le riprese. Nei panni all'epoca ricoperti da Swayze ci sarà Gerard Butler, protagonista di 300, P.S.I. I Love You, RockRolla, Shattered – Gioco Mortale, mentre è ancora da individuare l’attore che prenderà il posto di Reeves.

Il film è prodotto da Alcon Entertainment ed è già stato comprato dai distributori di tutto il mondo tra cui Eagle Pictures che si occupa anche della Produzione esecutiva in Italia. A dirigere il film è Ericson Core, già direttore della fotografia di Fast and Furious, Payback, e regista di Imbattible e della serie Tv campione di ascolti in America The Courier, mentre la regia della Snowboard Unit sarà di Rob Bruce.

Il remake è ambientato nel mondo degli sport estremi; oltre al surf, già protagonista del film originale, si vedranno scene di paracadutismo, wingsuit e snowboard.

A supportare il progetto è la Film Commission Vallée d’Aoste in collaborazione con la Presidenza della Regione, Protezione Civile, Assessorato Territorio e Ambiente, Questura di Aosta, i sindaci di Valgrisenche e Rhêmes-Notre-Dame e le Guide Alpine di Courmayeur.

"La presenza in contemporanea di due grandi produzioni hollywoodiane sul nostro territorio - sottolinea il direttore della Film Commission Alessandra Miletto – oltre ad altri importanti progetti previsti per i prossimi mesi, sono la testimonianza di come il rapporto tra la Valle d’Aosta e il cinema si stia consolidando sempre più; per la nostra Film Commission è motivo di grande soddisfazione e il risultato di un lavoro collettivo costante e appassionato.La notizia della presenza di questi due importantissimi film sul nostro territorio ha avuto molta risonanza internazionale e sta portando ulteriore attenzione sulla regione e sulla Film Commission: prova ne sia il fatto che abbiamo già ricevuto numerose richieste di meeting al Festival di Berlino, dove il presidente Barisone ed io saremo presenti a partire da giovedì prossimo a promuovere la Valle d’Aosta come set per nuove produzioni ".

A Valgrisenche i due protagonisti Utah e Bohdi, venuti in Italia per effettuare una rapina, si lanceranno in vertiginose discese con lo snowboard.

"Siamo convinti - sottolinea il Presidente della Regione Augusto Rollandin - che in momenti di crisi economica come questa, l’industria dell’audiovisivo sia un settore strategico su cui puntare e investire, per le grandi opportunità di sviluppo occupazionale e turistico che è in grado di portare".

Fonte: AostaSera.it

Stampa

0
0
0
s2sdefault