Italian English

Notizie dall'Italia

Festa del cinema in Basilicata

BASIPOTENZA- Un percorso espositivo tra le più belle pellicole girate in Basilicata dal 1940 ad oggi, un piccolo festival del “cinema horror” e, sopratutto, una settimana di proiezioni a prezzi “stracciati” in tutte le sale cinematografiche lucane. Sono queste, in sintesi, le iniziative previste all'interno della seconda edizione della Festa del Cinema in Basilicata, un'importante iniziativa promossa e sostenuta dai distributori e produttori dell'Anica e dalle associazioni Anec, Anem, Acec e Fice, sulla scia del successo che ha in Francia la “Fête du Cinéma”. A presentare le iniziative lucane di uno dei maggiori eventi legati al cinema in Italia, ieri mattina nella cornice del cinema Due Torri di Potenza, c'erano il direttore della Lucana Film Commission, Paride Leporace, il presidente della delegazione Anec lucana, Vito Ciuffreda, il delegato Agis per l’organizzazione della Festa del Cinema in Basilicata, Giuseppe Disabato, il dirigente regionale dell'Ufficio Programmazione, Franco Pesce e Cristiana Lopomo dell'associazione Arteventi2012. Durante i giorni della “Festa del Cinema” (prevista nei giorni che vanno dall'8 al 15 maggio 2014), hanno spiegato gli organizzatori nel corso dell'incontro con la stampa, «il biglietto d'ingresso nelle sale cinematografiche di tutta Italia sarà a prezzo ridotto: 3 euro per i film in 2D; 5 per le proiezioni in 3D». Oltre ai biglietti ridotti, è emerso ancora, «la Basilicata ha aderito all'iniziativa promuovendo attività collaterali tra cui proiezioni, incontri ed happening con gli operatori del settore». «L'evento -ha sottolineato Paride Leporace della Lfc- si pone l'ambizioso obiettivo di rilanciare l'importanza culturale e sociale del cinema nella nostra regione». Nello specifico, le attività previste in Basilicata comprendono la mostra “Basilicata terra di Cinema” (un percorso espositivo tra le pellicole realizzate in regione dagli anni '40 ad oggi), realizzata dall'associazione Art&venti2012 negli spazi della galleria d'arte a cielo aperto di viale Dante, in permanenza da maggio a settembre; il “LatronicHorror”, due giorni sul cinema horror in programma a Latronico 10 e 11 maggio (il calendario degli eventi è visibile su www.ignorantprod.it ndr). «Il cuore della festa tuttavia -ha spiegato Vito Ciuffreda di Anec- è rappresentato dalla grande offerta di film a basso costo che punta a soddisfare i gusti di tutti gli spettatori». Sarà infatti garantita anche nelle sale più piccole, una multiprogrammazione che toccherà tutti i generi, dalla commedia all'horror, dall'animazione alla fantascienza, dal genere comico a quello d'azione. L'elenco ufficiale dei film è disponibile sul sito dell'iniziativa www.festadelcinema.it, mentre i programmi delle singole sale sono consultabili sui rispettivi siti web. Le proiezioni nei cinema lucani saranno precedute dalla messa in onda dello spot “Chiusi Fuori”, ideato e realizzato da Apofil e Uepe nell'ambito del progetto “Vale la pena lavorare”. «La Lucana Film Commission -ha concluso Leporace- ha ritenuto essenziale, anche quest’anno, promuovere l'iniziativa al fianco degli esercenti lucani, provando ad arricchirla con ulteriori attività». La conferenza stampa di ieri è stata inoltre occasione per annunciare il bando della Regione Basilicata per la digitalizzazione delle sale: «Un importante risultato per rivitalizzare il settore» ha detto in proposito il dirigente regionale Franco Pesce.

Stampa

0
0
0
s2sdefault