Italian English

Notizie dall'Italia

Siracusa, La Vinci preme per l'istituzione della Film Commission in città

Cetty vinci3 1Cetty Vinci, consigliere comunale del gruppo misto espresso dalla lista “Mangiafico”, torna dopo alcuni mesi dal primo intervento in aula sulla "Film Commission", organismo rispetto al quale nel mese di novembre ebbe modo di presentare un’interrogazione sulla istituzione di un ufficio specifico e la nomina di un rerefente che potesse attivare il coordinamento di tutti i servizi legati a questa iniziativa:
“Il settore risorse umane ed organizzazione a suo tempo aveva espresso parere positivo ma ad oggi non è stato possibile istituirla, benché costituisca un fatto nuovo e positivo il bando attualmente pubblicato sul sito istituzionale del Comune per cercare persone che abbiano competenze in materia di servizi alle produzioni televisive e cinematografiche. Oggi Siracusa più che mai può essere meta di registrazioni televisive e di case di produzione che desiderano effettuare delle riprese nel nostro meraviglioso territorio, di fatto lo è già per le notizie che ho, ma gli operatori cinematografici hanno la necessità di ottimizzare i tempi nell'acquisizione dei permessi, nella individuazione dei soggiorni e quant'altro necessario.

L'amministrazione cittadina- prosegue la Vinci- deve riflettere in maniera costruttiva sul futuro della nostra città, come attrattrice di investimenti economici provenienti dal cinema, semplicemente attraverso l'individuazione di un gruppo di lavoro e di un uffucio per fare nascere la Film Commission di Siracusa, che ha tutte le carte in regola per tradurre la forte fascinazione che suscitano le nostre bellezze artistiche naturalistiche e monumentali in set cinematografici. Le Film Commission sono organizzazioni sostenute da qualsiasi Ente pubblico, nate proprio con lo scopo di attrarre produzioni cinematografiche pubblicitarie, televisive, audovisive in genere, fornendo loro aiuto assistenza a titolo totalmente gratuito.

Personalmente- conclude il consigliere comunale- sono convinta che lo sviluppo dell'industria audovisiva è uno straordinario catalizzatore di riccheza e di attività economiche e culturali per qualsiasi territorio e sicuramente la nostra città potrebbe accendere i riflettori su tutte le bellezze naturali e storiche di immenso valore e pregio inestimabile”.

Fonte:www.SiracusaNews.it

Stampa

0
0
0
s2sdefault