Italian English

Notizie dall'Italia

Villa Rosa diventerà una star del cinema

fc4rSabato scorso a Molteno, nella cornice di Villa Rosa, è stata suggellata la nascita di una specialissima collaborazione tra il Comune di Molteno e la Lecco Film Commission. Al termine di una serata della serie “Cinema nel parco”, dedicata alla presentazione di quattro cortometraggi firmati da giovani registi lecchesi, il vicesindaco e assessore al Bilancio e alla Cultura, Giuseppe Chiarella, ha donato simbolicamente villa Rosa e il suo parco alla Lecco Film Commission, affinché possano essere proposte come location per ospitare set cinematografici e televisivi.
“Ho fiducia - ha detto Chiarella - che da questa intesa con la Lecco Film Commission possa svilupparsi un’originale e vantaggiosa collaborazione volta a valorizzare il patrimonio artistico e naturale del nostro Comune. L’obiettivo dell’iniziativa non è infatti di tipo economico: vorremmo puntare soprattutto a diffondere la conoscenza delle molte attrattive di Molteno e dei suoi dintorni, spesso sconosciute a chi non vive qui. Abbiamo autentiche perle di bellezza, e villa Rosa, con il suo grande parco, ha tutti i numeri per diventare una grande “star” del cinema. Negli ultimi tempi, cinema e televisione hanno dimostrato di essere mezzi di promozione turistica e commerciale estremamente efficaci, e anche noi abbiamo deciso di puntare su questa straordinaria opportunità”.
Artefice del patto, il giovane cineasta moltenese Mattia Conti, che nel corso della serata ha presentato il suo “corto” dal titolo “Zona 01”.
Paolo Cagnotto, responsabile della Lecco Film Commission, lo sportello locale della Lombardia Film Commission, ha risposto ringraziando l’assessore Chiarella e il sindaco Proserpio per la disponibilità e l’intuito dimostrato nel dare fiducia a una struttura che, seppur giovane, ha saputo calamitare nel Lecchese decine di troupes italiane e straniere, da quella di RAI 1 della “Grande famiglia” alle produzioni indiane di Bollywood: “Attirare l’attività dell’industria cinematografica e favorire il suo indotto turistico - ha sottolineato - rappresenta una concreta e immediata possibilità per tanti piccoli centri della nostra provincia, ricchi di ambientazioni che farebbero la felicità di molti registi in cerca di scorci inediti. Il nostro compito è proprio questo: pubblicizzare presso le case di produzione questi magnifici scenari nascosti tra le montagne, il lago e la campagna brianzola, agganciando le relative ricadute commerciali a beneficio di tutto il territorio. Mi auguro che l’esempio del Comune di Molteno possa aprire la strada ad analoghe intese con altri Comuni lecchesi”.

Nella foto allegata: L'assessore Giuseppe Chiarella e Paolo Cagnotto (a destra nella foto) con i giovani cineasti lecchesi protagonisti della serata a Villa Rosa.

Stampa

0
0
0
s2sdefault