Italian English

Notizie dall'Italia

La stoffa dei sogni: primo ciak per Sergio Rubini ed Ennio Fantastichini

sergio rubiniIniziano oggi – lunedì 7 luglio – sull’isola di Asinara (situata tra il Mar di Sardegna a ovest, il Mare di Corsica a nord e l’omonimo golfo a est) le riprese della pellicola La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu e con Sergio Rubini, Ennio Fantastichini, Gaia Bellugi, Teresa Saponangelo, Renato Carpentieri, Francesco Di Leva, Ciro Petrone e la partecipazione di Luca De Filippo. Il film – prodotto da Paco Cinematografica con il supporto della Regione Autonoma della Sardegna e della Sardegna Film Commission – è liberamente ispirato a L’arte della commedia di Eduardo De Filippo ed alla sua traduzione della Tempesta di William Shakespeare.

Una nave con a bordo una compagnia di teatranti ed anche alcuni pericolosi camorristi naufraga sulle coste di un’isola: proprio quella dell’Asinara, carcere in mezzo al Mediterraneo, dove diventa molto complicato distinguere gli attori dai criminali. “Attraverso le picaresche avventure dei naufraghi – si legge nella sinossi ufficiale - si dipana il tema profondo della necessità dell’arte nella vita dell’uomo e quelli universali della colpa, del riscatto e del perdono“.

Il regista è consapevole che si tratta di un progetto davvero difficile: “Il mio intento è di trarre un film da La tempesta nella concezione teatrale della traduzione in napoletano di Eduardo De Filippo – ha dichiarato – usando come punto di partenza la sua Arte della Commedia: l’esigenza del teatro in una qualsiasi società, il rapporto realtà/finzione, la diversità, l’incomprensione, la vendetta e la grazia“. I produttori Isabella Cocuzza ed Arturo Paglia sono felici di intraprendere con lui questa avventura: “Quando Gianfranco Cabiddu ci ha raccontato il suo progetto abbiamo immediatamente percepito il senso di necessità che lo ispirava“.

Stampa

0
0
0
s2sdefault