Italian English

Notizie dall'Italia

Cinema: 300 mila euro per film Martone, ricadute per 450 mila

il giovane favoloso(ANSA) [ANCONA, 8 SET] La Regione Marche ha sostenuto il film di Mario Martone Il Giovane favoloso con un contributo di 300 mila euro, che alla fine ha portato ricadute dirette sul territorio per 450 mila euro (pari al 150% dell'investimento) "tra costi del personale, diarie, fornitori, affitti e noleggi, catering".
Il dato è stato reso noto dall'assessore alla Cultura Pietro Marcolini. A questa cifra andranno aggiunte altre ricadute economiche indirette "in termini di promozione del territorio e del turismo culturale", che avverranno più lentamente nel tempo e che quindi non sono ancora quantificabili. Tra queste anche gli effetti su un'ottantina di sale cinematografiche che saranno "assistite" dalla Regione per iniziative di promozione (acquisto di spazi pubblicitari e sconti).
"Per la Regione Marche - ha osservato il direttore della Fondazione Marche Cinema Multimedia Stefania Benatti - questa operazione ha rappresentato, dal punto di vista amministrativo, una sorta di quadratura del cerchio. Per la ondazione, che ha dicembre toccherà la boa dei suoi primi tre anni di attività, il film di Martone è stato come spiccare il volo". La Fondazione Marche Cinema Multimedia-Marche Film Commission ha affiancato la casa di produzione Palomar nell'analisi della sceneggiatura, nei rapporti istituzionali, nell'attivazione e ricerca di professionisti locali, di fornitori e musei per mezze di scena e attrezzature d'epoca, nell'assistenza e promozione di casting, nell'inserimento nella produzione di tre stagisti del progetto Cineresidenze, nel supporto organizzativo e amministrativo.
Fondamentale, in un film che "va guardato con gli occhi e con il cuore" la scelta delle location e l'assistenza alla produzione in loco: "siamo riusciti a soddisfare in tutto Martone, che è un regista molto esigente - ha detto Anna Olivucci, responsabile di Marche Film Commission -, dalle carrozze, ai telai, ai calligrafi e abbiamo ricevuto i complimenti dei colleghi nell'Italian Film Commission". La collaborazione con Palomar è destinata a continuare con il prossimo biopic su Carlo Urbani.
La Fondazione Marche Cinema Mulrtimedia-Marche Film Commission sta lavorando a pieno ritmo: si è da poco chiusa la lavorazione di Tempo instabile con probabili schiarite di Marco Pontecorvo, con John Turturro e Luca Zingaretti, andrà alla Festa del Cinema di Roma Mio papà di Giulio Base, con riprese a San Benedetto del Tronto, in dirittura d'arrivo la serie Tv Che Dio ci aiuti 3, girata tra Fabriano, Camerino e Urbino. E ancora Foreign Body di Krisztof Zanussi, La neve nera, di Paolo Marzoni e Angelo Ferracuti, progetto sostenuto con Bando di Produzione Audiovisiva regionale, presentato al Salone del Libro di Torino.
Infine il doc Animata resistenza su Simone Massi, regia di due giovani autori veneti.

Stampa

0
0
0
s2sdefault