Italian English

Notizie dall'Italia

Giornata di studio: Call for papers

"La città di celluloide tra vocazione turistica ed esperienze creative”
Macerata, 26 marzo 2015 Università degli Studi di Macerata Dipartimento di Scienze della Formazione, dei Beni Culturali e del Turismo

UnimcIl cineturismo, è un fenomeno socio-culturale recente, spontaneo ed in costante crescita che si impone all’attenzione dei media e degli operatori turistici ed è stimolato e indotto dalla visione di location territoriali che colpiscono lo sguardo dello spettatore. Costruire una destinazione cineturistica di successo partendo dalla location cinematografica, non è un’operazione agevole poiché è necessario che gli operatori dei settori turistico e cinematografico lavorino in partnership per sfruttare al meglio gli effetti positivi derivanti dalla divulgazione di un film o di una fiction.
Il turismo urbano oggi va investendo sempre più non solo nelle città d’arte ma anche in quelle realtà che sono in grado di offrire al turista la possibilità di conoscere e vivere nuovi modelli di urbanizzazione e di vita urbana.
Nell’ultimo quindicennio il boom del turismo legato all’offerta culturale sembra aver esaurito la sua fase di crescita. In particolare se sembra ancora funzionare nelle città d’arte va inteso in una forma decisamente più ampia rispetto al passato. Infatti, si dà per assodato che sono altre le motivazioni e le attrattività che regolano il mercato. Pertanto per rispondere alla nuova domanda la città deve attivarsi nel reinventare l’immagine e le funzioni dei suoi prodotti culturali.
Numerose città sono state protagoniste di un’ “evoluzione” della loro offerta turistica dove lo sviluppo turistico si è connesso non solo con i processi culturali, territoriali ed economici ma anche con quelli caratteristici della modernità integrandosi con le trasformazioni sociali e funzionali che contrassegnano la città moderna.
Oggi il turista non si limita più soltanto a visitare i luoghi, ma insegue un’esperienza emozionale attraverso degli itinerari le cui tappe non sono soltanto strade, piazze, incroci, palazzi, chiese, monumenti, ma anche luoghi di ritrovo ed intrattenimento, negozi, ristoranti e centri culturali.
La Giornata di Studio “La vocazione cine-turistica delle città di celluloide” intende offrire spunti di riflessione sul legame tra creatività e pratica turistica nelle “città di celluloide”, nell’ambito di uno stretto connubio tra discipline e approcci metodologici differenti, dalla geografia all’economia della cultura, dalla letteratura all’antropologia, dalla sociologia all’urbanistica, dal marketing territoriale all’esperienza degli operatori del settore. Un approccio metodologico che vuole rompere la separatezza disciplinare per individuare nuove forme di sviluppo locale attraverso la pratica turistica. Si tratta di studiare il fenomeno cine-turistico non solo con il rigore della ricerca scientifica e dell’analisi empirica, ma anche con la creazione di “nuove idee” mediante il supporto di strumenti innovativi di cultura visuale per proporre nuove esperienze in cui l’autenticità dei luoghi si mescola con la messa in scena di interventi artificiali. Lo spazio cinematografico, quindi, oggi è divenuto spazio turistico. Infatti le location si trasformano in nuove destinazioni del turismo moderno. Itinerari innovativi per i turisti postmoderni in cerca di nuove destinazioni da visitare.
Nella Tavola rotonda e nelle sessioni di lavoro e in cui si articolerà la Giornata di Studio si cercherà di valutare la capacità di promozione turistica non solo degli attrattori tradizionali, come il patrimonio artistico culturale, ma anche di altri catalizzatori, tra cui il cinema, che della creatività hanno fatto un segno distintivo che offre un’iconografia urbana talmente suggestiva da incidere sulle scelte di destinazione dei turisti.
L’obiettivo è, dunque, quello di analizzare le prospettive e le potenzialità del comparto turistico, che sempre più si impone come promotore dello sviluppo economico della città e volano per la crescita socio-culturale del tessuto urbano.

Comitato Scientifico
Fabio Amato - Università di Napoli l'Orientale, Caterina Cirelli - Università degli Studi di Catania, Girolamo Cusimano - Università degli Studi di Palermo, Fiorella Dallari - Università degli Studi di Bologna, Elena dell’Agnese – Università degli Studi di Milano-Bicocca, Francesco di Cesare – Presidente di Risposte Turismo, Katia Giusepponi - Università di Macerata, Anna Irimias - Kodolanyi Janos University of Applied Sciences, Budapest-Szekesfehervar, Michelangelo Messina – Direttore Artistico dell’Ischia Film Festival, Enrico Nicosia - Università di Macerata, Fabio Pollice – Università del Salento, Carlo Pongetti - Università di Macerata, Thomas Puleo – Arizona State Univesity.

CALL FOR PAPERS
Saranno accolti contributi, in italiano e in inglese, che rientrino nei seguenti filoni tematici:
• Cineturismo e itinerari creativo-culturali: la promozione degli spazi urbani
• L’attrattività turistica delle città di celluloide
• Valorizzazione e promozione (cine)turistica delle destinazioni
• La cultura del viaggio e il cineturismo
• Urbanscapes , cinema e turismo

I full paper saranno pubblicati in un numero, a cura di Enrico Nicosia, di una rivista scientifica (che sarà annunciata a breve). Affinché il lavoro sia comunque pubblicato è necessario che almeno un autore sia presente alla Giornata di studio.

Abstract:
Un abstract di max 250 parole, seguito da 3 parole chiave, deve pervenire entro il 30 dicembre 2014, in un file Word, al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L’abstract deve essere preceduto dal titolo del paper, dal nome, dall’affiliazione accademica e dall’ indirizzo email dell’autore o degli autori.
Nell’oggetto della email deve essere indicata la sessione alla quale si intende partecipare.
I partecipanti sono tenuti a confermare, entro l’1 marzo 2015, la loro presenza al convegno e la partecipazione alla cena sociale.

Quota di iscrizione:
60,00 euro (senior)
25,00 euro (dottorandi, assegnisti di ricerca ed eventuali accompagnatori)
La quota di iscrizione comprende la partecipazione alla conferenza, la cena sociale, l’apericinema e i coffe-break.

Date importanti:
Abstract: entro il 30 dicembre 2014
Conferma partecipazione: entro l’1 marzo 2015
Giornata di Studio: 26 marzo 2015
Full paper: entro il 30 giugno 2015

Full Paper:
I full paper dovranno pervenire entro il 30 giugno 2015, in un file Word, al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
I paper non dovranno eccedere le 25.000 battute, compresi riferimenti bibliografici, grafici, tabelle, carte e foto.

Norme Redazionali:
Carattere: Times New Roman, 12
Interlinea: 1,5
Immagini: formato jpeg
Note: in calce al testo
Citazioni: comprese tra virgolette caporali (« »)
Riferimenti Bibliografici: sistema Harvard (cognome dell’autore e data di pubblicazione nel corpo del testo)
Bibliografia in calce al testo, secondo il seguente modello:
Libri: Vallega A., Le grammatiche della Geografia, Pàtron, Bologna, 2004.
Articoli in riviste o capitoli di libro: D’Alessandro L., “Il commercio su aree pubbliche tra degrado e riqualificazione: Napoli e i suoi mercati” in Geotema, 38, 2009, pp. 58-63.
Atti di convegni: Cirelli C., Mercatanti L., Nicosia E., Porto C.M., “Il gusto del territorio tra tradizione e globalizzazione: il glocal food a Catania”, in Palagiano C., De Santis G. (a cura di), Geografia dell’alimentazione, Atti dell’ VIII Seminario di Geografia Medica (Roma, 16-18.12.2004), Perugia, Edizioni Rux, 2005, pp. 461-474.
Curatele: Provenzano R. C. (2007), (a cura di), Al cinema con la valigia. I film di viaggio e il cineturismo, Franco Angeli, Milano.

Scarica il documento ufficiale.

 

Stampa

0
0
0
s2sdefault