Stampa
PDF

Cinema brasiliano, riprese anche a Cisternino

on . Postato in News Cineturismo - News dall'Italia

"Detetives do Prédio Azul 2", riprese anche a Cisternino

Foto  di scena di Desirée do valle-2Anche il cinema brasiliano approda in Puglia. Dopo aver ospitato produzioni internazionali provenienti da diversi Paesi (America, Cina, Giappone, Francia, Belgio, Inghilterra e India), la Puglia si prepara ad accogliere in cinema brasiliano. A partire da lunedì 30 luglio per sei giorni, fino a sabato 4 agosto tra Alberobello, Conversano e Cisternino, inizieranno le riprese del film "Detetives do Prédio Azul 2", lungometraggio tratto dalla serie televisiva di successo brasiliana "Detetives do Prédio Azul".

"La Puglia è sempre più presente sugli schermi di tutto il mondo - commenta il presidente della Regione Michele Emiliano - proprio grazie al cinema e agli importanti investimenti che stiamo facendo nel settore dell'audiovisivo, riusciamo a superare nuovi confini e a raggiungere un pubblico ancora più vasto. Dopo la serie di animazione per bambini "Trulli Tales, le avventure dei Trullalleri", ad esempio, sono arrivati in Africa e Medio Oriente. E, ora, con questa produzione brasiliana, i nostri trulli splenderanno anche in Sud America. Non ci poniamo limiti e continuiamo a far conoscere la Puglia, attraverso il cinema, in tutta la sua bellezza".


Sono le case di produzione brasiliane Paris Producoes Cinematograficas Ltda. e "Gloob And Globo Films", infatti, ad aver scelto la Puglia per le riprese del film "Detetives do Prédio Azul 2", lungometraggio tratto dalla serie tv brasiliana che ha ottenuto un grandissimo successo commerciale in sudamerica lo scorso anno. È la prima volta che una produzione proveniente da uno dei Paesi più grandi al mondo, in termini di superficie e abitanti, sceglie la nostra regione per le riprese di una produzione audiovisiva. Per la lavorazione del film, la produzione brasiliana ha scelto anche una società di produzione esecutiva pugliese, la Intergea con sede a Gravina in Puglia

"Continua, e sarà sempre costante nel prossimo futuro, la presenza di produzioni internazionali nella nostra Puglia – spiega l'assessore all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia Loredana Capone-. Un impegno che stiamo seguendo da un po' di tempo, affinché il mondo dell'audiovisivo della commission pugliese si sposti sempre più sull'internazionalizzazione dei prodotti cinematografici e audiovisivi. Negli ultimi mesi abbiamo partecipato a numerose manifestazioni e festival e parlato con decine di produttori e questi sono i frutti. Il cinema si conferma come il più straordinario strumento di valorizzazione del territorio e di attrazione turistica. Ma la Puglia lo sostiene anche per il suo valore culturale e il suo potere di costruttore di immagini condivise".

Il direttore generale di Apulia Film Commission Antonio Parente precisa che: "Aver portato una produzione brasiliana in Puglia, significa per noi aprire per la prima volta un legame con un grande continente culturalmente in crescita. Già durante la nostra partecipazione al Mercato del Festival do Rio, era tanta la curiosità dei produttori brasiliani nei confronti dei nostri servizi e delle bellezze delle nostre location. Nel corso di questi mesi, con gli uffici comunicazione e produzioni, abbiamo intensificato i rapporti riuscendo, quindi, a portare a casa questo straordinario risultato. Prosegue, quindi, il nostro percorso strategico con i Paesi Obiettivo extra Ue, come Cina, Russia e Brasile, come principali target di riferimento".

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
Altri Articoli :

» Sul lago di Como si discute di Cineturismo

Riparte dal Noir in Festival l’antico e importante legame tra il cinema e il lago di Como. L’impegno dell’amministrazione cittadina e dell’associazione Amici di Como permette di immaginare che, grazie alla...

» CAVE DI APRICENA, LOCATION DI FILM E LUOGO FUORI DAL TEMPO

Siete mai stati nelle Cave di Apricena?Apricena – Un paesaggio fantastico che sembra catapultarci fuori dal tempo in luoghi inesplorati e lontani, location di film importanti e di videoclip musicali, un luogo da...

» 17 progetti filmici finanziati con il fondo Apulia Film Fund

Due milioni di euro per 5 lungometraggi, 5 documentari, 1 film tv, 1 serie tv, 4 cortometraggi e 1 videoclipRegione Puglia, Assessorato alle Industrie Culturali e Turistiche e Fondazione Apulia Film Commission...

» Mollami. Si gira a Bari e Monopoli il nuovo film con Gianmarco Tognazzi

Si gira a Bari e Monopoli il nuovo film dal titolo provvisorio «Mollami», opera prima di lungometraggio di Matteo Gentiloni. Protagonisti: Alessandro Sperduti, Caterina Guzzanti e Gianmarco Tognazzi.Apulia Cinema fa...

» Un nuovo film da girare a Nardò. Stai sereno! - Stay calm

L'attore è il "bullo" Biff di Ritorno al futuro. Ve lo ricordate?Sabato 10 novembre, ore 11.00, Sala Triangolare – Castello Aragonese, Otranto – conferenza stampa di presentazione del film Stai Sereno! - Stay...

» Matrimonio al Sud: le location dov'è stato girato il film con Massimo Boldi

Matrimonio al Sud è un divertente film del 2015 diretto da Paolo Costella, con Biagio Izzo e Massimo Boldi. Ecco le location più belle della pellicola.Diretto da Paolo Costella, Matrimonio al Sud è un film del 2015...

» Cinema: Toscana, Lazio e Puglia le location del Pinocchio di Garrone

Lo rende noto Italy for Movies, il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione cinematografica e audiovisiva del MibacAnche Matteo Garrone dirigerà la sua versione di Pinocchio con Roberto...

» Cinque produzioni cinematografiche realizzate in Puglia

COL SOSTEGNO DI REGIONE PUGLIA E APULIA FILM COMMISSION ALLA TREDICESIMA EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA.La fondazione pugliese insieme con l'agenzia pugliapromozione, inoltre, sarà presente al "MIA - Mercato...

» Apice Vecchio, il borgo fantasma set del film di Sergio Rubini

Alla riscoperta delle città fantasma d'Italia, in un film che prova a ricordare al pubblico l'importanza della memoriaTra Benevento e Bari, nella provincia dimenticata, ricca di città abbandonate, si dipana la storia...

» Parte il progetto Circe: investire nelle industrie culturali per rilanciare il sistema produttivo di Albania e Montenegro

Alcune delle attività più rilevanti prevedono la produzione congiunta di una web series di nove episodi, il trasferimento di buone pratiche (tax credit) e la creazione di un network tra i festival dell’areaÈ stato...

Aggiungi commento



Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA